Questo sito contribuisce all'audience di

Monsano certificata

di Posted on
Condivisioni

Nei giorni scorsi, al termine della prevista “due giorni” di audit ambientale da parte del certificatore ISPRA, Dr. Francesco Baldoni, il Comune di Monsano ha ottenuto il rinnovo della certificazione ambientale EMAS.

Si tratta di un traguardo prestigioso, che conferma, attraverso l’analisi ed il lavoro di un verificatore esterno, il rispetto degli obbiettivi inseriti nella Dichiarazione Ambientale del Comune di Monsano, unico nella provincia ad essere in possesso di questa importante, fondamentale certificazione.

In Italia sono oltre migliaio le organizzazioni che si sono dotate di una certificazione EMAS. Tra queste, un centinaio di Comuni. Socio fondatore della “Associazione Nazionale dei Comuni Virtuosi”, Monsano manitiene il passo degli altri Comuni soci certificati, Ponte nelle Alpi (BL), e Oriolo Romano (VT).

Il rinnovo della certificazione ambientale EMAS premia il lavoro svolto dall’Amministrazione e di tutti i dipendenti – afferma il Sindaco di Monsano e Presidente dell’associazione, Gianluca Fioretti -. Monsano, pur trovandosi ancora a gestire un grave caso di inquinamento da cromo nella sua zona industriale, compresa nella zona AERCA (Area ad Elevato Rischio di Crisi Ambientale) della bassa e media Vallesina, inserito tra gli obbiettivi della Dichiarazione Ambientale, continua a dimostrare con i fatti di saper gestire al meglio il proprio territorio, riuscendo a monitorare e a tenere sotto controllo tutte le attivita’ dirette e indirette che vi vengono attuate, con una accorta attivita’ di monitoraggio e di programmazione, non solo ambientale. Ringrazio naturalmente la Giunta, e tutto il personale comunale”.

EMAS (Eco Management and Audit Scheme – Sistema Comunitario di Ecogestione e Audit), pubblicato dalla Comunita’ Europea nella sua 3 versione con il Regolamento 1221/2009, si presenta come uno strumento formidabile ad ampio spettro per attuare concretamente i principi dello sviluppo sostenibile.

Esso e’ uno strumento volontario creato dalla Comunita’ Europea al quale possono aderire volontariamente le organizzazioni (aziende, Enti pubblici, ecc.) per valutare e migliorare le proprie prestazioni ambientali e fornire al pubblico e ad altri soggetti interessati informazioni sulla propria gestione ambientale. Esso rientra tra gli strumenti volontari attivati nell’ambito del V Programma d’azione a favore dell’ambiente. Scopo prioritario dell’EMAS e’ contribuire alla realizzazione di uno sviluppo economico sostenibile, ponendo in rilievo il ruolo e le responsabilita’ delle imprese e degli Enti.

L’obiettivo e’ quello di favorire, su base volontaria, una razionalizzazione delle capacita’ gestionali dal punto di vista ambientale delle organizzazioni, basata non solo sul rispetto dei limiti imposti dalle leggi, che rimane comunque un obbligo dovuto, ma sul miglioramento continuo delle proprie prestazioni ambientali, sulla creazione di un rapporto nuovo e di fiducia con le Istituzioni e con il pubblico e sulla partecipazione attiva dei propri dipendenti.