Questo sito contribuisce all'audience di

Milano premio internazionale per ecopass e bike sharing

di Posted on
Condivisioni

Milano ha ricevuto una menzione speciale per l’introduzione dell’Ecopass e per l’avvio del bike sharing dalla Sustainable transport award committe, la commissione internazionale che si occupa dello sviluppo del trasporto sostenibile. Lo rende noto la stessa amministrazione comunale che spiega che l’organismo, riunitosi nella serata di ieri a Washington, ha riconosciuto a Milano il forte impegno per la mobilita’ sostenibile, attribuendo al Comune e al Sindaco Letizia Moratti il merito di aver introdotto, per primi in Europa, un sistema di limitazione alla circolazione delle auto sulla base del principio che “chi inquina paga” e per la partenza di “BikeMi”, il servizio milanese di bike sharing, avviato lo scorso dicembre con le prime 103 stazioni e 1.400 biciclette.

un onore per Milano ricevere un prestigioso riconoscimento internazionale per il proprio impegno a favore della mobilita’ sostenibile e dell’ambiente – ha commentato l’assessore alla Mobilita’, trasporti e ambiente Edoardo Croci -. Un impegno che ha previsto l’adozione di interventi strutturali che incentivano la possibilita’ di muoversi in citta’ con mezzi ecologici e alternativi all’auto privata. Il premio, organizzato ogni anno dall’Istituto americano per lo Sviluppo delle politiche di trasporto, e’ assegnato, insieme alle menzioni speciali, alle citta’ che maggiormente si sono distinte nelle politiche di trasporto a tutela dell’ambiente.

Quest’anno il premio della Commissione e’ stato attribuito alla citta’ di New York per i suoi continui sforzi nello sviluppo di soluzioni a favore del trasporto sostenibile e per la realizzazione di percorsi pedonali e piste ciclabili. Gli altri riconoscimenti sono andati, oltre a Milano, a Pechino per le iniziative contro l’inquinamento dell’aria e lo sviluppo del sistema dei trasporti, a Istanbul per il rapido cambiamento nella politica dei trasporti e per l’attivazione del sistema del sistema di bus veloci che ogni giorno trasportano 450 mila passeggeri e, infine, a Citta’ del Messico per lo sviluppo del sistema dei bus a transito rapido e l’ampliamento del verde.
Negli anni passati il premio era stato assegnato ad altre grandi citta’: nel 2008 a Parigi e a Londra (per l’ampliamento della “congestion charge”), nel 2007 a Guayquil in Ecuador, nel 2006 a Seoul e nel 2005 a Bogota’.