Questo sito contribuisce all'audience di

Potenza contro la Povertà, un progetto che ci insegna a donare ogni giorno

"Abbiamo raccolto e distribuito più di 8 tonnellate di cibo e avviato parallelamente una campagna per la raccolta di farmaci da banco e di libri", ci scrive la vicepresidente dell'associazione Valentina Loponte. Con un sistema trasparente è possibile monitorare sul web la propria donazione di denaro, distribuito equamente a favore dei centri beneficiari

di Posted on
Condivisioni

MAGAZZINI SOCIALI POTENZA CONTRO LA POVERTA’ –

Qualche giorno fa è arrivata in redazione una mail, in cui Valentina Loponte, vice presidente dell’associazione Io Potentino Onlus ci ha raccontato di un’attività quotidiana fatta di gesti semplici ma estremamente importanti. “Siamo attivi a Potenza da 5 anni – ci spiega – siamo tutti giovani e amiamo la nostra città. Dal dicembre 2014 portiamo avanti un progetto molto ambizioso che si chiama Magazzini Sociali – Potenza contro la povertà. Vorremmo contrastare il più possibile la povertà della nostra città che coinvolge moltissime fasce sociali. Lo facciamo attraverso collette alimentari ed eventi mirati. Ma per garantire trasparenza a chi ripone in noi fiducia, adoperiamo un applicativo web attraverso il quale chi dona può, attraverso un codice univoco, monitorare la propria donazione. In un anno abbiamo raccolto e distribuito più di 8 tonnellate di cibo che, per una città come Potenza, sono tantissime! Abbiamo avviato parallelamente una campagna per la raccolta di farmaci da banco, di libri e, nella notte di capodanno, abbiamo attuato in via sperimentale il recupero delle eccedenze dei cenoni di alcuni ristoranti della città. Operiamo con il cuore e con la convinzione che onestà, umiltà e tenacia possano superare tanti ostacoli”.

Parole che ci sentiamo di riportare a voi lettori perché la filosofia del Non sprecare e dei gesti semplici è quella che ci sta più a cuore in queste pagine. Per la verità non ci erano sfuggite le azioni benefiche dell’associazione potentina, e ve ne avevamo già parlato a proposito della Colletta per la raccolta del Pane, alla quale lo scorso luglio parteciparono dieci panifici della città. Tutte le città italiane, anche le più piccole, dovrebbero prendere esempio da Potenza e magari ispirarsi ai gesti semplici del villaggio britannico da poco diventato “il borgo più gentile d’Europa“. Vivremmo sicuramente tutti più felici.

LEGGI ANCHE: Essere educati fa bene alla salute

MAGAZZINI SOCIALI –

Si tratta di una rete solidale costituita da concittadini, attenti e attivi nel supportare chi è in difficoltà economica. L’attività di Magazzini Sociali è coordinata dall’associazione Io Potentino, la propria partecipazione attiva è totalmente gratuita, apolitica e non richiede alcuna contribuzione in termini monetari e/o di tesseramento all’associazione. Basta donare una volta sul sito web, compilando un modulo apposito, e si risulta automaticamente iscritti alla rete solidale. Al momento dell’iscrizione viene attribuito un codice identificativo che, alla chiusura di ogni campagna solidale permette, a chi lo desidera, di poter identificare il centro beneficiario della propria donazione (ente, parrocchia, associazione ecc). Tutte le donazioni sono quantificate attraverso strumenti elettronici che permettono sia la rendicontazione della campagna sia la ridistribuzione equa a favore dei centri beneficiari.

Oltre al denaro è possibile donare il proprio tempo libero durante le campagne di Magazzini Sociali e durante quelle patrocinate dalla rete.