Questo sito contribuisce all'audience di

“La tua dieta fa male”. E’ scontro tra guru

di Posted on
Condivisioni

Un’intervista sta facendo litigare i due guru francesi delle diete: Pierre Dukan ha trascinato in tribunale il collega Jean-Michel Cohen perché questi ha definito «fantasiosa e pericolosa» su una rivista specializzata la dieta iperproteica inventata da Dukan che permette di mangiare pochi cibi, senza preoccuparsi delle calorie, accusandola «di aumentare il colesterolo e di causare possibili problemi cardiaci e il cancro al seno». Per contro, ovviamente, nella stessa intervista Cohen ha invitato coloro che vogliono perdere peso a fare esercizio fisico regolare e a seguire il suo regime alimentare, dove si mangia quello che più piace ma attenendosi a quattro schemi calorici che vanno dalle 900 alle 1600 calorie giornaliere. Da qui, la denuncia per diffamazione presentata da Dukan, anche se nessuno dei due «guru» è atteso domani in tribunale per l’udienza.

MILIONI IN GIOCO – Vero, il risarcimento richiesto è tutto sommato modesto (15mila euro), ma a dar retta al The Independent, in realtà ci sarebbero in gioco decine di milioni di euro fra royalties e profitti, visto che sia Dukan che Cohen sono autori di libri che finiscono regolarmente ai primi posti delle classifiche, sebbene il primo sia nettamente più famoso del secondo. Pressoché sconosciuto fino a tre anni fa, Dukan è, infatti, diventato improvvisamente celebre grazie a star come Jennifer Lopez e Gisele Bundchen che, una volta scoperta la sua dieta-miracolo, ne sarebbero diventate devote seguaci. Ma la sua popolarità è cresciuta a dismisura di recente, dopo che si è saputo che anche le donne di casa Middleton (Kate compresa) avrebbero seguito il suo schema alimentare prima del Royal Wedding del 29 aprile, con i risultati che tutto il mondo ha visto.

RISCHI PER LA SALUTE? – «I disaccordi fra medici sono normali – ha spiegato l’avvocato Dufay, che rappresenta Dukan – ma in questo caso il dottor Cohen è andato al di là della semplice critica». «Le accuse di diffamazione sono assolutamente ridicole – ha replicato Richard Malka, che difende Cohen – perché l’intera comunità medica è unanime nel ritenere che la dieta Dukan comporti rischi per la salute». In realtà nel novembre dell’anno scorso, tanto la dieta Dukan che la Cohen, insieme con altre 13 diete famose, finirono nel mirino della «Anses» (l’agenzia di sicurezza sanitaria dell’alimentazione) per le loro supposte capacità dimagranti e per i pericoli per la salute, legati all’eccesso di proteine o lipidi o alla carenza di vitamine e fibre e allo sviluppo di disturbi nel comportamento alimentare.