Questo sito contribuisce all'audience di

La spesa

di Posted on
Condivisioni

La pasta? Meno 15 per cento. Il caffe’? Con lo sconto del 20 per cento. Il riso? 18 per cento di risparmio. La vendita sfusa, direttamente da pratici dispenser e senza le ingombranti confezioni per l’imballaggio, dilaga nella rete degli Eco Point del Crai ( www.crai.supermercati.it) in tutto il territorio nazionale. Un ritorno all’antica busta della nonna, portata da casa, e una pratica quotidiana semplice, efficace e anti spreco. Il risparmio per il consumatore e’ molto alto, e su alcuni prodotti puo’ raggiungere anche il 50 per cento del prezzo. In pratica, e’ una spesa in saldo. Con l’acquisto dello stesso tipo di prodotti, di solito imbottiti di materiale di imballaggio. Finora il Crai e’ riuscito ad aprire 12 Eco Point in Italia, e ha scoperto che la vendita sfusa e’ anche un efficacissimo strumento di marketing: il cliente, forte anche degli sconti ottenuti, si lega al marchio e lo preferisce rispetto alla concorrenza. Infine, c’e’ l’enorme risparmio per la collettivita’. Un crollo del materiale di imballaggio e quindi dei rifiuti: secondo i calcoli dei dirigenti del Crai, fino a questo momento con la vendita sfusa nel suo network sono state risparmiate 750.000 confezioni a perdere in un anno. Meno soldi e meno spazzatura.