Cesidio Di Ciacca compra il borgo dei nonni in Ciociaria
Questo sito contribuisce all'audience di

Cesidio Di Ciacca diventa ricco in Scozia e ricompra il borgo dei nonni in Ciociaria

Prima una casa, poi l’altra. E un palazzetto trasformato in un elegante albergo diffuso. E anche trenta ettari per riportare l’antica tradizione dei vigneti

I capricci dei ricchi non hanno limiti. E talvolta sconfinano nell’universo degli sprechi. Non è questo il caso della scelta di vita fatta da Cesidio Di Ciacca, un affermato avvocato scozzese, con origini familiari della Ciociaria italiana.

COMPRA IL BORGO DEI NONNI

La storia dei Di Ciacca è quella di tante famiglie italiane, povere, che vivevano in luoghi senza futuro. I famosi borghi sui quali adesso l’Italia scommette. Il luogo d’origine, per emigrare in Scozia, lasciato dai nonni di Cesidio è Ciacca, quasi un villaggio, nel comune di Picinisco, in provincia di Frosinone, nel cuore del Parco Nazionale dell’Abruzzo.

LEGGI ANCHE: Borghi, tutti gli incentivi per trasferirsi

CESIDIO DI CIACCA

Cesidio, con la famiglia ormai trapiantata in scozia, nasce a Cockenzie, un villaggio di pescatori vicino Edimburgo. Studia, e fa fortuna, diventando un affermato avvocato d’affari. A quel punto decide di tornare alle origini e acquista, pezzo dopo pezzo, il piccolo borgo dei nonni. Prima una casa, poi l’altra, poi un palazzetto di quattro piani dove sistema un albergo diffuso, chiamato Sotto le stelle. Ma la parte più avventurosa e coraggiosa del progetto è l’acquisto da 140 proprietari diversi (uno aveva 102 anni) di trenta ettari di terra per riportare in questa zona l’antica uva e l’ottimo fino che si faceva fin dal XVI secolo.

Fonte immagini: Cnn Travel

BORGHI CHE RINASCONO IN ITALIA:

 

Share

<