Bottega del riuso Palermo - Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

La Bottega del riuso di Palermo, in cui i materiali di scarto si trasformano in opere d’arte (FOTO)

Capsule del caffè, ombrelli rotti, vecchie posate, tastiere del pc inutilizzabili, scampoli di stoffa: sono tanti i materiali che è possibile consegnare alla “Bottega del Riuso” per fare in modo che vengano trasformati in nuovi oggetti, gioielli e accessori.

BOTTEGA DEL RIUSO

Dai gioielli agli accessori fino ai giochi per bambini e all’arredamento, basta poco per non sprecare i materiali che abbiamo in casa e trasformarli in tanti nuovi oggetti utili. Ad esempio, abbiamo visto come trasformare una vecchia camicia in un cuscino e come riutilizzare i vasetti del budino per creare insieme ai più piccoli un originale salvadanaio fai da te.

E sono tanti, poi, in tutta la penisola, i negozi e le botteghe che promuovono il riciclo come stile di vita, e di consumo: come Passamano, negozio di Bolzano in cui tutti possono fare acquisti senza utilizzare denaro. Il funzionamento è semplice: gli oggetti in esposizione sono recuperati e riutilizzati e tutti, dopo aver selezionato quello di cui hanno bisogno, possono portarlo via senza spendere nulla.

LEGGI ANCHE: “La Coppola Storta”, il marchio che riscatta l’immagine della coppola siciliana anche attraverso il riciclo dei materiali

LA “BOTTEGA DEL RIUSO” DI PALERMO

Negozi ecosostenibili, solidali e non spreconi, che stanno popolando tutta Italia, da Nord a Sud. Un esempio fra tutti è quello della Bottega del riuso di Palermo che vi presentiamo oggi, un luogo aperto a tutti gli artisti siciliani che, con la loro creatività, sono in grado di trasformare i rifiuti in opere d’arte.

Un luogo di incontro, nato nel 2011, e che si pone l’obiettivo di premiare chi, soprattutto a causa della crisi, ha reinventato se stesso puntando sulle proprie capacità artistiche e fatto delle creazioni con il riciclo il proprio mestiere.

IL RECUPERO DEI MATERIALI DI SCARTO NELLA “BOTTEGA DEL RIUSO”

La piccola  bottega del centro palermitano è una tappa obbligata per la vita creativa della città, nonché un punto di riferimento per tutti coloro che fanno del recupero e del riuso la loro filosofia di vita. Chiunque, infatti, può portare alla Bottega del riuso gli oggetti che non gli servono più o sono rotti, sotto forma di materiali o da oggetti da rimaneggiare, riammodernare e sistemare. 

I MATERIALI CHE TUTTI POSSONO CONSEGNARE ALLA “BOTTEGA DEL RIUSO”

Camere d’aria, lattine, pezzi di carburatori, bulloni, capsule del caffè, ombrelli rotti, vecchie posate, tastiere del pc inutilizzabili, scampoli di stoffa. I materiali che è possibile consegnare alla Bottega del riuso di Palermo per fare in modo che vengano trasformati in nuovi oggetti sono tanti, pronti a trovare una nuova vita e una nuova destinazione d’uso, diventando borse di tela, gioielli, complementi d’arredo, soprammobili e persino quaderni. Vere e proprie opere d’arte che tengono insieme design, creatività ed eco-sostenibilità. In questo modo capita che un vecchio vinile diventi un orologio da parete, dei pastelli orecchini colorati, il tetra pack di una busta di latte un portamonete, senza mai suggerire cosa fossero prima dell’intervento degli artisti della bottega.

Qui alcune delle creazioni realizzate dagli artisti della “Bottega del riuso” con i materiali di riciclo:

(Le immagini della gallery sono tratte dalla pagina facebook della Bottega del riuso di Palermo)

PER APPROFONDIRE: Non si butta nulla, tutto si ripara. Così i Restarter recuperano gli oggetti elettrici ed elettronici

DOVE SI TROVA LA “BOTTEGA DEL RIUSO” DI PALERMO

Ammirare dal vivo queste fantastiche creazioni è semplice: la Bottega del Riuso si trova in via Caltanissetta, a due passi dalla centralissima Piazza Croci, dentro la sede della cooperativa Palma Nana che da anni si occupa di educazione ambientale. Il locale, nato per essere anche un crocevia di artisti palermitani e siciliani accomunati da una visione a impatto zero e dall’attenzione verso l’ambiente, è pensato per essere un luogo di vendita diretta nonché uno spazio espositivo.
Ad oggi, sono più di 40 gli artisti  che espongono,  e vendono, dando una seconda vita ad oggetti e materiali di scarto, ripensando il concetto di rifiuto come una vera e propria risorsa e dando la possibilità a passanti e clienti abituali, di essere sempre stupiti dalle creazioni esposte, e magari di trovare quel complemento d’arredo o quel regalo originale, sostenibile, green e a km 0.

Questo è un video, realizzato da Upzine,  in cui si presenta la Bottega del riuso:

STORIE DI RICICLO E RIUSO:

 

 

 

Shares