Antonietta, l’ultima strega d’Italia | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Antonietta, l’ultima strega d’Italia premiata per il suo lavoro di erborista

Antonietta Chetta, 94 anni, ha ricevuto la cittadinanza onoraria di Triora, in provincia di Imperia. Per come cura con le erbe. In altri tempi sarebbe finita al rogo

di Posted on

L’hanno premiata, a 94 anni compiuti, con la cittadinanza onoraria di Triora, in provincia di Imperia. E lei ha accettato con una sottile ironia: “Sono particolarmente felice, perché in altri tempi mi avrebbero messo al rogo per stregoneria”.

ANTONIETTA CHETTA ULTIMA STREGA D’ITALIA

In realtà Antonietta Chetta, della strega non ha nulla. Anzi. La cittadinanza ricevuta è soltanto il riconoscimento di un lavoro, durato tutta la vita, da erborista. Tanto che in paese, e anche nelle zone circostanti, Antonietta è conosciuta come “la signora delle erbe”. Pozioni di ogni genere, con erbe selvatiche, per curare diversi malanni. Quanto bastava, un tempo, per essere accusati di stregoneria e finire bruciati sul rogo.

Oggi non bisogna dare un valore eccessivo alle erbe, guai a sostituire i farmaci con questi rimedi naturali quando ci sono malattie che vanno curate con i medicinali. Però il potere terapeutico delle erbe ormai è riconosciuto universalmente. E la cittadinanza onoraria assegnata ad Antonietta è solo una conferma di questo nuovo rapporto dell’uomo con le erbe.

Foto di TGR Liguria

STORIE DI DONNE CHE HANNO CAMBIATO VITA:

  1. Cristina, una vita dedicata alle donne per aiutarle a superare il trauma della violenza 
  2. Sette donne, licenziate in tronco causa gravidanza. Si mettono in proprio e cambiano vita (foto e video)
  3. Famiglia, impresa e stili di vita: saranno le donne a farci uscire dalla Grande Crisi?
Share

<