Questo sito contribuisce all'audience di

Aci Bonaccorsi (CT): lavori in corso

di Posted on
Condivisioni

Il Comune di Aci Bonaccorsi (CT) e’ entrato a far parte dell’Associazione Nazionale dei Comuni Virtuosi approvando con atto del 08/04/2010 l’adesione all’Associazione, lo Statuto e l’allegato manifesto.

Il Comune, ad oggi unico iscritto in Sicilia, ha avviato in questi anni numerose iniziative in campo ambientale, dimostrando quanto sia possibile anche in zone particolarmente complesse e in situazioni difficili mettere in campo azioni concrete e di buonsenso, a servizio della comunita’ e del territorio.

La manutenzione del territorio passa anche attraverso pratiche di bilancio partecipativo, il cui strumento e’ stato inserito per la prima volta nel 2007. Un concorso, “Aci Bonaccorsi a colori”, prevede invece un contributo economico ai cittadini che realizzano o manutendono le facciate delle loro abitazioni. Avviato nel 2006, ha riscosso fin dal principio un buon successo.

Il piano regolatore e’ stato redatto con standard di spazi pubblici, verde, parcheggi e strutture a servizio della comunita’ di gran lunga superiori agli indici minimi regionali.

Con l’introduzione nel regolamento edilizio di incentivi in termini di cubatura e sgravi sugli oneri di urbanizzazione secondaria per chi adotta nella costruzione o ristrutturazione elementi legati alla bioarchitettura e all’efficienza energetica, si sta cercando di andare incontro a una richiesta sempre piu’ pressante da parte dei cittadini, che vogliono pesare meno sull’ambiente e sul futuro delle prossime generazioni.

Il Comune si sta dotando di impianti fotovoltaici sulle superfici coperte del municipio e della palestra polivalente, ed e’ in fase di avvio la certificazione energetica degli edifici pubblici presenti in paese.

Al contempo il Comune ha deciso di sostituire con tecnologia LED gli impianti di pubblica illuminazione e i semafori del territorio, con un indubbio vantaggio economico ed energetico.

La percentuale di raccolta differenziata e’ di tutto rispetto (a marzo 2010 sfiorava il 64%) e i cittadini piu’ virtuosi vengono premiati grazie ad uno sconto del 25% sulla TARSU.

Negli anni sono stati potenziati e creati nuovi percorsi ciclo-pedonali per limitare l’uso delle auto ed aumentare la sicurezza di ciclisti e pedoni.

Periodicamente i cittadini possono usufruire del Mercato del contadino promosso dal comune, con la vendita diretta dei prodotti dal produttore al consumatore per abbattere i costi e migliorare la qualita’, e grazie alla casa dell’acqua tutti i residenti possono fornirsi di acqua mineralizzata naturale e gassata per ridurre i costi e la produzione di migliaia di bottiglie di plastica.

Infine, per fare una spesa piu’ sostenibile ai cittadini sono state recapitate a casa borse di tela personalizzate, cio’ che ha consentito di ridurre l’uso improprio di sacchetti di plastica, in linea peraltro con la nostra campagna nazionale “Porta la sporta!”.

Un invito agli altri 345 comuni dell’isola: copiate sindaci, copiate!