Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Obsolescenza programmata, un iPhone non dura più di tre anni. Eppure costa tanto…

Stesso tempo limite per iPad, Apple Watch e Tv. Soltanto il Mac ha un tempo di vita più lungo, e può durare anche quattro anni. In Francia l’obsolescenza programmata è considerata un reato

Condivisioni

OBSOLESCENZA PROGRAMMATA IPHONE –

Sull’obsolescenza programmata, ovvero sul fatto che molti apparecchi elettrici ed elettronici sono studiati per durare poco ed essere sostituiti, esiste anche una legge in Francia che la vieta. Con sanzioni pesanti e perfino con il carcere per i responsabili di queste politiche aziendali ingannevoli, ispirate allo spreco dei prodotti.

LEGGI ANCHE: Obsolescenza programmata 

OBSOLESCENZA PROGRAMMATA IN ITALIA –

Adesso veniamo a sapere da un’azienda leader nel settore dei prodotti di alta tecnologia, la famosa Apple, che l’obsolescenza programmata è ancora al centro delle sue strategie. E’ lo stesso quartiere generale di Cupertino a lanciare l’allarme-avviso: un iPhone, come un iPad, un Apple Watch e una Tv della ditta, non durano più di tre anni. Con i Mac questo tempo di “resistenza” sale a quattro anni. Nulla di più.

Eppure parliamo di prodotti molto costosi, per i quali i clienti arrivano a spendere anche quasi mille euro pur di avere l’ultimo modello. Ma la Apple  conferma che, in fondo, l’obsolescenza programmata è diventata una necessità: tutto deve durare meno per essere riacquistato. E per tenere alti i consumi. Che poi siano drogati, e rischino di esplodere,  pazienza.

PER APPROFONDIRE: Rottura programmata degli elettrodomestici

LEGGI ANCHE: