Risparmiate energia con la lampada a led che personalizza la luce | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Risparmiate energia con la lampada a led che personalizza la luce

Condivisioni

Una lampada rispettosa dell’ambiente, in grado di farvi risparmiare sul consumo energetico e che, grazie a un’avveniristica tecnologia, vi permette di ottenere in ogni momento la luce più adatta ad ogni momento della giornata e al vostro stato d’animo. Sono queste le caratteristiche di Wight, un particolare sistema di illuminazione progettato a Firenze e realizzato in Italia.

In cosa consiste questa innovazione che si ripromette di reinventare e personalizzare la luce che illumina gli ambienti delle nostre case? Si tratta di una lampada di forma cubica, con ogni “faccia” dotata di una scheda elettronica in grado di controllare ciascuna 162 led, metà per la luce bianca e metà per la luce colorata.

LEGGI ANCHE: A Cagliari lampade led nelle strade: risparmio di 600mila euro

Così è possibile “regolare” l’aspetto di ogni faccia decidendone colore, intensità e altri parametri tramite un computer, un cellulare o l’apposito telecomando: la macchina è infatti collegata a un piccolo alimentatore ed è in grado di connettersi alle reti wi-fi in modo che se ne possano controllare le funzioni attraverso i più comuni dispositivi elettronici.

Ma gli aspetti interessanti di Wight non si fermano alla tecnologia con la quale è realizzata. La lampada è infatti ecocompatibile e non sprecona: i led che la compongono non scaldano, non emettono sostanze nocive e consumano la metà delle lampade a risparmio energetico: inoltre la loro potenza di 84W corrisponde alla luminosità di 600W di lampadine tradizionali, con conseguente riduzione del costo del consumo.

Quello di Wight è un progetto che si gioca anche sulla condivisione e sul contributo collettivo. Sono stati infatti al momento messi in vendita un numero limitato di esemplari i cui acquirenti con la loro esperienza potranno aiutare il team di sviluppo a migliorarne ulteriormente efficienza e funzionalità.

LEGGI ANCHE: