Lo spreco quotidiano di cibo | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Lo spreco quotidiano di cibo

di Posted on

Tre italiani su quattro non buttano via quasi nulla, il 72% per la precisione, così da una indagine Ipso eBay. Si va dai libri, alle scarpe, ai Cd, alle borse, che messi in vendita avrebbero secondo una stima il valore di 13,2 miliardi circa (una manovra economica da finanziaria). Il 40% degli italiani conserva oggetti di moda e accessori, il 35% oggetti per il tempo libero, il 25% orologi e gioelli ma anche articoli sportivi  1 su 5 (21%) anche elettronica in disuso . Le donne conservano borse, scarpe, guanti e oggetti di bigiotteria, invece gli uomini preferiscono conservare libri, riviste, fumetti, giocattoli e musica. Vi è anche un 19% che dichiara di aver buttato via oggetti funzionanti e magari in ottimo stato o recuperabili.

Secondo Telefono Blu Sos Consumatori questa tendenza negli ultimi 6 mesi si è profondamente invertita, come riscontrabile anche dai dati Istat sull’inflazione che da un po’ di tempo registrano una discesa sotto il 2% (sarebbe migliore se no ci fosse il prezzo del petrolio). Controllando infatti negli armadi e in cucina, ci si è accorti che certi beni erano ancora utilizzabili. L’associazione stima poi che molti italiani oramai 1 su 15 riciclano i vestiti nei contenitori di raccolta delle associazioni di volontariato e verso i centri di raccolta per gli aiuti degli exstracomunitari, ma sarebbero ben lieti di offrire di più se ci fossero ulteriore forme di raccolta. Telefono Blu poi punta il dito su un altro grande fenomeno, quello del mancato utilizzo della produzione, si tratta di merci invendute e spesso non riutilizzate, secondo un calcolo della stessa la cifra ammonterebbe ad un 7% del prodotto interno lordo. L’invito che rivolge il presidente nazionale Pierre Orsoni alle famiglie è quello di portarli nelle raccolte, di donarli alle famiglie degli extracomunitari e di non comprare cose inutili. In questo modo gli stessi produttori sarebbero orientati ad un mercato più sobrio ma soprattutto a prezzi più equi.

 

  • 4 miliardi  di euro è il valore dei beni alimentari che finiscono nei rifiuti di ogni anno in Italia

  • Il 15% di pane e pasta sono gettati via ogni giorno

  • Il 18% invece della carne e il 12% di verdura ed ortaggi

  • 1,5 milioni di tonnellate il totale degli alimenti eliminati

 

  • Negli Usa il 40-50% del cibo viene sprecato

 

  • In Inghilterra il 30-40% dei prodotti alimentari finisce nella spazzatura

  • 3,4 milioni di tonnellate il cibo sprecato

  • 20 miliardi di sterline il valore del cibo scartato dalla fattoria al frigorifero, il che corrisponde a 5 volte il valore degli aiuti inglesi ai paesi poveri

  • 150 milioni le persone del Terzo Mondo che potrebbero essere sfamate dal cibo gettato

 

  • 852 milioni di persone nel Mondo sono sottoalimentate

  • 5 milioni i bambini che ogni anno muoiono per cause legate alla fame

  • 24 mila le persone che muoiono ogni giorno per fame, contro le 35 mila di dieci anni fa.

Shares