Questo sito contribuisce all'audience di

Insieme a noi Onlus combatte l’emarginazione sociale con la lotta agli sprechi

Questa associazione combatte l'emarginazione sociale delle persone con disturbi mentali insegnando come ridare una seconda vita ai materiali di scarto attraverso il laboratorio sartoriale "Valori di scarto".

di Posted on
Condivisioni

Insieme a noi Onlus –

Insieme a noi è una Onlus che dal 1994 si occupa di offrire un sostegno alle persone che soffrono di disturbi mentali e ai loro familiari. L’approccio dell’associazione è di tipo concreto: Insieme a noi offre libera partecipazione a laboratori didattici e ad attività formative, le quali creano un buon terreno per la socializzazione in gruppo e per il reintegramento delle persone nella vita sociale.

LEGGI ANCHE: Ristoranti, 5 consigli per trovare un buon equilibrio tra qualità e prezzo

Valori di scarto –

Obiettivo principale dell’associazione è la crescita e lo sviluppo individuale attraverso pratiche concrete che offrano alle persone la possibilità di uscire dalla loro attuale situazione di isolamento. Per questi motivi dal 2014 è attivo il progetto Valori di scarto. Il progetto garantisce all’associazione l’opportunità di riciclare in modo creativo tutti quei materiali, gentilmente offerti dalle aziende tessili della provincia di Carpi, attraverso un vero e proprio laboratorio sartoriale.

Una nuova identità –

La forza del progetto sta nell’affinità tra il prodotto e la persona che lo lavora: entrambi vengono scartati o “buttati” dalla società poichè ritenuti privi di utilità. Il progetto si impegna a contrastare il processo di emarginazione sociale e ad affrontare la condizione di indifferenza in cui versano tutte le persone che soffrono di disturbi mentali: trasformando un prodotto scartato in una creazione artistica, le persone riacquistano e distribuiscono un nuovo valore. Difatti il laboratorio ha permesso a un sortito gruppo di pazienti psichiatrici di recuperare quelle abilità manuali da tempo sopite e di creare prodotti di filiera presentati nel corso di esposizioni o eventi pubblici, dando così speranza futura per la creazione di una piccola impresa artigianale.

Il progetto è in concorso per l’edizione 2016 del Premio Non Sprecare. Per conoscere il bando e partecipare vai qui!

Se il progetto ti è piaciuto condividilo su Facebook, Twitter e G+!

PER APPROFONDIRE: Abiti su misura online, la sartoria digitale che riscatta lana e artigianato a Biella