Questo sito contribuisce all'audience di

Comprare case all’asta conviene

Il risparmio sfiora il 25% e, in più, si possono ottenere mutui a condizioni agevolate: tutte le informazioni per fare una scelta che paga.

Condivisioni

Comprare casa all’asta conviene. Se, a causa degli ingenti costi, acquistare un immobile è diventata un’impresa a dir poco insormontabile, una valida alternativa che consente di risparmiare fino al 25% è quella di partecipare ad un’asta immobiliare. Con questa formula non si è necessariamente costretti a pagare l’immobile in un’unica soluzione, ma si può comunque richiedere un mutuo casa.

LEGGI ANCHE: Mutui online, il risparmio è a portata di click

Per quanto riguarda il capitolo finanziamento bancario, bisogna procedere con debito anticipo sottoponendo la propria richiesta al tribunale, che dovrà valutare se accettarla o meno. Al parere del giudice segue quello della banca, che, prima di erogare il prestito, si accerterà di verificare l’affidabilità creditizia del richiedente. Si tratta comunque di finanziamenti a tassi agevolati, che non coprono più dell’80% del valore dell’immobile. Per sapere se il proprio istituto include un’offerta di questo tipo, non resta che recarsi in filiale o consultare il sito internet della banca.

APPROFONDISCI: Risparmiare sui prestiti: la convenienza si misura online

Prima di prendere parte alle aste giudiziarie, occorre comunque sapere che la validità di un’asta è anzitutto certificata mediante ordinanza giudiziaria e relativo avviso di vendita, generalmente pubblicato anche online.

Altri elementi da tenere in considerazione in sede di presentazione delle offerte sono:

  • la modalità di presentazione delle offerte (queste ultime non possono essere inferiori al prezzo decretato dal perito)
  • il termine massimo in cui queste sono da considerarsi valide
  • la data in cui si procederà alla vendita senza incanto.