Come vedere Netflix Usa in Italia | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Netflix americano, come averlo disponibile anche in Italia senza fare un abbonamento bis

La soluzione è una VPN che abilita la visione della piattaforma in 15 paesi del mondo. Tra i quali gli Stati Uniti e la Gran Bretagna con i loro ricchi cataloghi

La domanda di film e serie televisive è sempre più alta, con diversi competitor che si dividono un mercato molto ricco. Per il consumatore ci sono così diverse occasioni per risparmiare, e non sprecare soldi e opportunità.

COME VEDERE NETFLIX USA IN ITALIA

Come nel caso della possibilità di guardare, in Italia, comodamente seduti nella poltrona della propria casa, i prodotti di Netflix disponibili in altri 15 paesi del mondo. Tra i quali, in prima fila, ci sono gli Stati Uniti, la Gran Bretagna e il Giappone.

I vantaggi non sono pochi. Innanzitutto parliamo di cataloghi, per serie televisive, film e documentari, molto più ricchi di quello del quale disponiamo con l’abbonamento in Italia. In particolare, le serie sono spesso più avanti, rispetto all’Italia, nel calendario della messa online. In secondo luogo, vedere l’originale, il Netflix americano, è anche un ottimo esercizio per imparare a costo zero la lingua inglese.

COME VEDERE NETFLIX USA CON UNA VPN

Ecco come è possibile, dall’Italia, sbloccare Netflix in Usa: la soluzione è una VPN (Virtual Private Network, letteralmente: Rete virtuale privata) sicura e trasparente. Così potrete streammare nelle librerie più ricche e più complete di Netflix, e non accontentarvi solo del catalogo italiano.

NETFLIX NEL MONDO

Il mancato accesso alle diverse piattaforme Netflix nel mondo, una volta diventati abbonati in un singolo paese, è sempre stato considerato dalle associazioni dei consumatori una sorta di sopruso da parte della società americana. Netflix è la compagnia leader nel mondo per la televisione streaming on-demand, propone questo servizio in 190 paesi del pianeta (con la significativa esclusione della Cina) e ha costruito il suo successo grazie a serie televisive diventate molto popolari, come House of Cards, Narcos, Orange e The Crown.
 
La politica commerciale dell’azienda è sempre stata ispirata a questa regola: il prezzo dell’abbonamento uguale per tutti, in ogni paese del mondo, ma nessuno può accedere dal proprio Netflix a quello di un’altra nazione. Chi vive a Roma oppure a Milano è costretto a vedere solo i programmi del catalogo italiano. La giustificazione di Netflix per una politica commerciale così penalizzante per i suoi clienti è stata, nel corso degli anni, piuttosto stravagante: una questione insormontabile di diritti televisivi e cinematografici.
 
In realtà lo spreco, e la discriminazione, sono doppi. È vero che il prezzo dell’abbonamento è lo stesso, ma l’offerta in termini di quantità dei prodotti è molto differente, per esempio tra l’America e l’Italia. Non solo. Gli abbonati negli Stati Uniti possono vedere le serie molto prima degli abbonati italiani, e anche questo crea diverse condizioni tra i clienti dello stesso prodotto. La soluzione della VPN così chiude la partita delle differenti offerte Netflix, una volta tanto a favore del consumatore.
Shares