Cena di Natale: i consigli per non sprecare cibo | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Cena di Natale: tre consigli per non sprecare cibo

Dividersi i compiti e stabilire un menù. Scegliere piatti che si possono conservare. Scegliere un servizio di box ricette

Il fatto che a Natale, e nelle feste in generale, si mangi molto è innegabile. Si tratta infatti della miglior occasione per sperimentare nuove ricette, mangiare i piatti della tradizione e creare situazioni di convivialità. Durante la nostra routine frenetica, infatti, difficilmente riusciamo a creare e innovare, però a Natale, complici le vacanze, possiamo finalmente liberare la fantasia in cucina e deliziare i nostri ospiti.

Tuttavia, come l’esperienza insegna, tendiamo sempre ad avanzare molto cibo dopo la Cena di Natale, e la maggior parte finisce quasi sempre nel cestino: un vero spreco e, soprattutto, un’abitudine da modificare. Perché non cambiare a partire proprio da quest’anno? Vediamo, allora, alcuni consigli molto interessanti per razionalizzare il menù delle feste.

Perché è importante dividersi i compiti e stabilire un menu

Difficilmente noi italiani ci presenteremmo a casa di amici o parenti a mani vuote. C’è sempre la tradizione di portare qualcosa fatto in casa, un dolce o una semplice bottiglia di vino. Per evitare che si porti più cibo del necessario è possibile stabilire un menu in anticipo. Così facendo si risparmierà tempo in cucina (da dedicare al relax e al divertimento) e si mangerà il giusto.

Scegliere piatti da conservare per i giorni successivi

Molte persone preferiscono cucinare qualcosa in più per la cena di Natale e poi evitare di preparare altro cibo per i giorni successivi. Quest’anno, ad esempio, si potrebbe stilare un menu che permetta di portare gli avanzi al lavoro per i giorni successivi. Si tratta anche di una strategia che renderà meno pesanti le giornate di lavoro e la pausa pranzo più allegra. Naturalmente è consigliabile sia cucinare cibi che sono buoni anche da freddi, sia utilizzare ricette per “trasformare” ciò che rimane dalla Cena di Natale.

Usufruire di un servizio di box di ricette

Un’alternativa smart e interessante risiede sicuramente nei servizi di box ricette come HelloFresh. Basterà collegarsi al sito, selezionare il numero di commensali, scegliere tra le ricette personalizzate proposte e aspettare che la box venga consegnata a casa. Il meal kit conterrà ingredienti freschissimi nelle giuste quantità e pratiche istruzioni passo dopo passo per cucinare al meglio le ricette selezionate. Sarà impossibile sprecare cibo.

I vantaggi sono molteplici: si eviterà di andare al supermercato nei giorni che precedono Natale. In genere c’è sempre tantissima fila e i prezzi sono di gran lunga più alti. Inoltre, con HelloFresh si potranno sperimentare anche ricette originali e innovative per sorprendere i propri ospiti: cucinare insieme seguendo le ricette sarà un passatempo originale e – senza dubbio – un’occasione per generare maggiore convivialità. Ordinando una box, infine, si potrà anche elaborare un menù specifico per ospiti vegetariani, vegani o con particolari allergie alimentari. Soddisfare tutti sarà una passeggiata.

RICETTE NATALIZIE: I NOSTRI MENU PER LE FESTE

  1. Primi piatti natalizi: le migliori ricette per il menu del tuo pranzo
  2. Secondi piatti natalizi: le migliori ricette
  3. Dolci natalizi: idee e ricette facili e veloci

 

 

Share

<