Anežka Kašpárková | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Agnes, a oltre 90 anni dipinge le case della sua cittadina

A Louka, nel Sud della Repubblica Ceca, un'arzilla e creativa vecchietta abbellisce un intero paese. Con bellissimi fiori blu oltremare

di Posted on

Leggere, fare le parole crociate e i lavori all’uncinetto. Dipingere. Così il processo di invecchiamento rallenta, e il tempo passa più lentamente. Sono consigli che le persone anziane conoscono bene, arrivano direttamente dai medici e dai geriatri. E Anežka Kašpárková, per tutti Agnes, un’arzilla ultranovantenne di Louka, un piccolo centro nel Sud della Repubblica Ceca, interpreta alla lettera queste indicazioni. Non solo per il suo benessere, ma anche per non sprecare il tempo che ancora le resta e dare un contributo concreto all’estetica del luogo dove vive. Un contributo fatto di lavoro e di buon esempio.

ANEZKA KASPARKOVA

Agnes ha sempre lavorato nei campi, fino alla pensione. Poi quando ha smesso, ha iniziato a dedicarsi alla sua vera passione: la pittura. È partita dall’inizio e ha preso lezioni da un’insegnante della zona, e quando la maestra è morta, Agnes ha deciso di spiccare il volo. E di mettersi a dipingere in proprio. Dove? Sulle pareti delle case di Louka, per renderle più belle, più accoglienti e più vivaci. Ovviamente ovunque è arrivata con il suo pennello, Agnes ha chiesto il permesso, ma non è stato difficile convincere i suoi concittadini a questo intervento da decoro urbano. Le case del piccolo centro, infatti, sono tutte uguali, bianche e molto semplici. Invece, con il tocco dell’artista ultranovantenne assumono un altro aspetto e mettono molta allegria.

LEGGI ANCHE: Spray e vernice per far rinascere le baraccopoli di Bombay. In India ‘Chal rang de’ fa recupero urbano grazie ai colori (foto)

La mano di Agnes è ancora ferma, e il tema preferito dei suoi lavori sono eleganti fiori blu oltremare, che da soli portano luce e colori: ramage floreali davvero unici, realizzati con una vernice speciale che resiste anche alle temperature molto basse durante la stagione invernale. Agnes non si ferma mai, ed è felice della sua scelta: <Non spreco nulla del mio tempo, innanzitutto perché faccio quello che mi piace. E poi provo a decorare il mondo per fare in modo che sia più bello anche a vantaggio di chi viene dopo….>.

I BORGHI CHE TORNANO A NUOVA VITA GRAZIE ALL’ARTE:

  1. Diamante: in Calabria il borgo che combatte lo spopolamento con l’arte. Oltre 300 i murales che decorano il centro storico
  2. Sant’Angelo di Roccalvecce, il paese delle fiabe: la rinascita del borgo, grazie ai murales
  3. Splendidi murales sui container per rendere meno amara la vita del post terremoto

 

Share

<