Spazzatura elettronica, ne produciamo 20 chili a testa. Un’enormità. E spesso la mettiamo nel posto sbagliato

Cellulari, tostapane, asciugacapelli, ma anche forni e frigoriferi: la lista è lunghissima. In Europa i rifiuti di apparecchi elettrici ed elettronici crescono a un ritmo triplo rispetto agli altri tipi di spazzatura. Sbagliare lo smaltimento significa inquinare e sprecare le tante risorse contenute in questi oggetti.