Questo sito contribuisce all'audience di

Smart Energy Expo 2014: un futuro all’insegna della White Green Economy

Alla seconda edizione hanno partecipato oltre 100 aziende. Il ministro dell’ambiente Gian Luca Galletti ha spiegato l'importanza di un percorso formativo sul risparmio e sull'efficienza energetica

di Posted on
Condivisioni

SMART ENERGY EXPO 2014 – La fiera internazionale sull’efficienza energetica, lancia un messaggio positivo presentando soluzioni, prodotti e tecnologie per migliorare la gestione intelligente dell’energia al fine di trovare soluzioni sempre più sostenibili per il futuro. La seconda edizione è stata una tre giorni all’insegna di workshop e meeting professionali su problemi, soluzioni, prospettive e normative sull’efficienza energetica. La fiera innovativa ha visto la partecipazione di oltre 100 aziende e la presenza di un ospite d’eccezione, il ministro dell’ambiente Gian Luca Galletti, che ha spiegato, ad un attento pubblico, che bisogna fare percorso formativo sul risparmio e sull’efficienza energetica, non solo alle famiglie ma anche agli operatori economici.

PRODOTTI INNOVATIVI E CUTURA DEL RISPARMIO – La filosofia dominante durante Smart Energy Expo 2014 è stata quella della cultura del risparmio, argomento facilmente percepibile anche dalle numerosissime novità presentate dalle aziende aderenti, a partire dal ventilatore con motore super silenzioso di Ebmpapst, dotato di tecnologia EC che offre altissime prestazioni a fronte di un bassissimo consumo energetico; fino ad arrivare ad Alpiq che ha presentato Coffee&Charge, un’innovativa stazione di ricarica rapida che permette di rifornire la propria auto elettrica durante la pausa caffè.

SCELTE SOSTENIBILI – Rimanendo in tema di risparmio non solo energetico ma anche economico, non è passata inosservata Acoltel Net con i dispositivi HomeCloud. L’azienda si è distinta, in particolar modo, nel territorio veronese per aver dato il via, un anno fa in collaborazione con il comune di Verona, al monitoraggio dei consumi di alcuni edifici scolastici tramite l’utilizzo di smart meter.

LEGGI ANCHE: A Smart Energy Expo 2014 arriva Home Cloud, la casa del futuro

A distanza di un anno l’assessore all’Ambiente del comune di Verona Enrico Toffali ci ha descritto i risultati di questa sperimentazione, mai avviata prima in Italia con degli edifici scolastici: “Con il monitoraggio sono stati raccolti ed elaborati dati specifici sui singoli edifici e sui consumi nei diversi momenti della giornata. Questo ha permesso di porre maggiori attenzioni su un aspetto, quello dei consumi energetici, sul quale è possibile intervenire in una direzione di maggiore efficienza, con un vantaggio sia in termini economici che in termini di minore utilizzo di risorse ambientali.”

ABITARE INTELLIGENTE – Smart Energy Expo, organizzato da Veronafiere con la partnership tecnica di EfficiencyKNow, è stato quindi un luogo in cui gli attori della gestione intelligente dell’energia si sono incontrati e hanno valutato gli andamenti del mercato cercando di costruire insieme un percorso educativo e di sensibilizzazione per diffondere la cultura del risparmio e dell’efficienza energetica nell’ottica anche del recepimento in Italia della Direttiva Europea 2012/27/UE, obiettivo prezioso per tutta la comunità.