Questo sito contribuisce all'audience di

Rifiuti abbandonati: la spiaggia non dimentica

Condivisioni

L’estate si avvicina e con lei anche i desolanti spettacoli di rifiuti lasciati sulle spiagge da turisti distratti o poco civili. Ma quanto ci vuole per smaltire queste montagne di spazzatura? Ecco la risposta, per nulla consolante.

Bottiglie di plastica: 1.000 anni; carte telefoniche: 1.000 anni; lattine di alluminio: 500 anni; buste di plastica: da 10 a 20 anni; mozzicone di sigaretta: da 1 a 5 anni; gomma da masticare: 5 anni. Secondo il Consiglio Generale della Pesca nel Mediterraneo (FAO) sono oltre 6 milioni di tonnellate i rifiuti scaricati ogni anno nei mari.

Parte da questi dati la campagna contro l’abbandono dei rifiuti sulle spiagge e in mare dell’associazione ambientalista Marevivo e intitolata “La spiaggia non dimentica. Per lasciare un rifiuto ci metti un secondo. La spiaggia se lo ricorderà per anni”. Insomma la spiaggia ha una “memoria da elefante” in tema di rifiuti: quest’anno, dopo la tintarella, cerchiamo di non lasciarle brutti ricordi.