M'Illumino di meno: la festa del risparmio energetico - Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

“M’Illumino di Meno”: oggi tra le 18 e le 19,30 in Italia e nel mondo si spengono le luci per l’ambiente

Così come è avvenuto per le passate edizioni, anche quest’anno sono tante le città in Italia e all’estero che hanno scelto di aderire all’iniziativa. Noi della redazione di Non Sprecare questa sera spegneremo le luci e voi?

M’ILLUMINO DI MENO – Non sprecare energia è importante e a volte bastano pochi gesti che per quanto semplici possono aiutarci a non disperdere inutilmente questo bene prezioso, risparmiare sui costi in bolletta e fare la propria piccola parte per la salvaguardia del mondo in cui viviamo.

M’ILLUMINO DI MENO, L’INIZIATIVA DI CATERPILLAR PER IL RISPARMIO ENERGETICO – E proprio per sensibilizzare sull’importanza del risparmio energetico e della razionalizzazione dei consumi che, per il decimo anno consecutivo, la trasmissione radiofonica di Rai Radio 2 “Caterpillar” oggi promuove  la campagna “M’illumino di Meno” e invita a spegnere le luci per almeno un’ora tra le 18 e le 19e30 o ad accendere, dove possibile, luci “pulite” facendo ricorso a fonti rinnovabili e sistemi intelligenti di illuminazione.

Se spegni la luce quando esci da camera tua risparmi energia e salvi un pezzetto della terra”, così Massimo Cirri, animatore dell’iniziativa lanciata dalla trasmissione Caterpillar spiega il significato di questo gesto, simbolico ma importante.

LEGGI ANCHE: Come risparmiare energia in casa, i consigli giusti per risparmiare sulla bolletta di luce e gas

La campagna anche quest’anno ha ottenuto l’alto patronato della Presidenza della Repubblica e il patrocinio del Parlamento Europeo.

LUCI SPENTE IN ITALIA E ALL’ESTERO PER M’ILLUMINO DI MENO – Dopo aver spento i più noti monumenti delle città italiane ed europee nelle passate edizioni, anche quest’anno a Roma la piazza del Campidoglio verrà spenta alle 18 e poi illuminata alle 19,30 grazie a dinamo azionate dalle biciclette. E sarà al buio anche la facciata del Quirinale mentre a Venezia le luci rimarranno spente in piazza San Marco, ai Musei Civici, al Palazzo Ducale, al Museo Correr e Ca’ Rezzonico. A Bologna invece verrà oscurata la statua di Nerone al Museo Archeologico.

Resteranno al buio anche l’Arena di Verona, il Maschio Angioino a Napoli, il Muse di Trento e gli affreschi di Giotto nella Cappella della Maddalena ad Assisi. Le luci si abbasseranno anche a Siena a piazza del Campo e sulla Torre del Mangia.

E ancora, il Mart di Rovereto abbasserà l’illuminazione della piazza e della cupola, il Maxxi di Roma inviterà le coppie a visitare il museo passeggiando nell’oscurità, stessa cosa anche per Palazzo Madama a Torino, i Musei Civici di Genova e il Museo Etrusco di Villa Giulia a Roma. Sempre nella Capitale,dalle 18 in poi resterà spenta anche l’illuminazione delle facciate dei palazzi di Senato e Camera.

Ma non solo in Italia: le luci si spegneranno anche all’estero presso la National Gallery e la National Portrait Gallery su Trafalgar Square a Londra, nel Museo Beit Ha’ir di Tel Aviv e nel danese Herning Museum of Contemporary Art.

Tante anche le scuole, gli enti, le associazioni e le aziende che anche quest’anno hanno scelto di aderire a “M’Illumino di meno”.

Per ufficializzare la propria adesione all’iniziativa potete scrivere a caterpillar@rai.it. C’è inoltre la possibilità di postare su facebook la propria modalità di partecipazione e personalizzare l’immagine del proprio profilo con l’apposito logo di M’illumino di meno.

Noi della redazione di Non Sprecare questa sera spegneremo le luci e voi?

GUARDA IL VIDEO: La nostra intervista a Filippo Solibello realizzata in occasione di una edizione passata di “M’Illumino di meno”

Shares

LEGGI ANCHE:

Shares