Questo sito contribuisce all'audience di

Le migliori offerte dell’energia elettrica per risparmiare a casa

Dalla liberalizzazione dei servizi è diventato molto vantaggioso guardarsi intorno: un piccolo vademecum per orientarsi nel mercato

Condivisioni

Nel mercato libero dell’energia ci sono diverse offerte luce molto più economiche rispetto la tariffa a Maggior Tutela. Tutti coloro che non hanno mai cambiato fornitore luce o gas sin dalla liberalizzazione dei servizi (2007 e 2003), molto probabilmente sono in una situazione di sovrapprezzo rispetto un cliente del mercato libero. Una buona occasione per incominciare a non sprecare  su questo frangente.

Grazie all’effetto positivo di una maggior concorrenza, le tariffe energia elettrica del mercato liberalizzato sono più economiche, e consentono un risparmio che può raggiungere circa 160 euro all’anno, a seconda dei propri consumi elettrici: un taglio del 10% della spesa energetica annua.

LEGGI ANCHE: I consigli per riscaldare casa senza sprechi e per affrontare l’inverno in modo ecosostenibile

Va ricordato che la spesa elettrica dipende non solo del prezzo del kWh (chilowatt/ora), ma anche di una serie di fattori che compongono il profilo di ogni consumatore, e che includono il numero di componenti del nucleo famigliare, la classe energetica degli elettrodomestici che si utilizzano, le dimensioni della casa, la distribuzione dei consumi nell’arco della giornata -se si ha attivato una tariffa bioraria-, la potenza del contratto e infine il Comune di residenza.

Con l’aiuto di un comparatore online di tariffe luce, il sito Sos Tarriffe ha utilizzato tutti questi parametri per stabilire un profilo utente tipo, e identificato le offerte luce che prevedono un risparmio rispetto la tariffa a maggior tutela: la ricerca è stata impostata per un profilo di famiglia numerosa, con più di 5 integranti e un consumo stimato annuo di 6.300 kWh.

Ecco i risultati dell’indagine:

  • La tariffa energia elettrica che in questo momento offre il risparmio maggiore è E-Light di Enel Energia. Comparando i prezzi per la famiglia del nostro esempio, in effetti, quest’offerta costa circa 122 euro all’anno in meno rispetto i prezzi fissati dall’Autorità per la tariffa a maggior tutela.
  • Anche Amica Web Flat di Illumia, una tariffa che allo stesso modo dell’offerta Enel, blocca il prezzo della componente energia per un anno, offre un risparmio interessate. In particolare, la famiglia dell’esempio potrebbe risparmiarsi 114 euro all’anno circa passando a questo fornitore.
  • Con Acea Energia potrebbero pagare circa 90 euro in meno all’anno (offerta Acea Rapida), e un risparmio di 78 euro è possibile con l’offerta energia 3.0 di GDF SUEZ Energie.

Il cambio di fornitore nel mercato libero è sempre gratuito, a prescindere dalla compagnia scelta, quindi non ci sono mai spese di attivazione. In più, la continuità del servizio è garantita dall’Autorità e non servono modifiche al contatore o all’impianto.

Ricordiamo che la cifra finale che si può risparmiare con queste ed altre offerte del mercato libero cambia a seconda del proprio profilo. Per questo motivo, consigliamo l’uso di un comparatore online di tariffe per individuare quelle che meglio rispondono alle proprie esigenze.

PER SAPERNE DI PIU’: Come risparmiare sul riscaldamento di casa regolando il termostato