Questo sito contribuisce all'audience di

Ecco le mappe online dell’inquinamento atmosferico

di Posted on
Condivisioni

Roma-La situazione dell’inquinamento atmosferico in Europa è ora online a portata di tutti: sul sito prtr.ec.europa.eu/DiffuseSourcesAir.aspx sono disponibili le mappe che riportano i dati relativi alle principali fonti di inquinamento in Europa. Il nuovo servizio è frutto di un’iniziativa congiunta della Commissione Europea e dell’Agenzia europea dell’ambiente. Le fonti di inquinamento considerate sono il traffico stradale, l’industria, i consumi residenziali, l’agricoltura, l’aviazione e la navigazione. Per ciascuno di questi settori sono disponibili diverse mappe, ognuna relativa a una specifica sostanza inquinante: anidride carbonica, ossidi di azoto, ossidi di zolfo, monossido di carbonio, particolato (PM10) e ammoniaca. Le mappe hanno una risoluzione di 25 chilometri quadrati: il livello di emissioni di una certa sostanza proveniente da una determinata fonte è espresso con un puntino colorato che rappresenta un’area di 5 chilometri per 5. Il colore indica la concentrazione. Il sistema permetterà a tutti i cittadini interessati di accedere facilmente alle informazioni e quindi di partecipare più attivamente ai processi decisionali. Le mappe saranno utili anche agli esperti di qualità dell’aria, per elaborare modelli più precisi e aggiornati, e ai politici, per prendere con maggiore cognizione di causa le decisioni in materia di protezione dell’ambiente. Secondo Jacqueline McGlade, direttore esecutivo dell’Agenzia europea per l’ambiente, "l’inquinamento atmosferico è una seria minaccia per la salute e in particolare per i soggetti vulnerabili come i bambini e le persone che soffrono di malattie respiratorie. Queste mappe danno la possibilità alla popolazione di agire e sollecitare le autorità a migliorare la situazione". Copyright TM News(c) 2011