Difesa, caserme verdi con il Progetto Emnergia | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Difesa, caserme verdi con il Progetto Emnergia

di Posted on

Si chiama Progetto Energia ed e’ il nuovo piano del Ministero della Difesa che mira a recuperare risorse finanziarie, dando in concessione a privati edifici e superfici militari per l’installazione di impianti fotovoltaici, eolici, geotermici, e di cogenerazione.

Sono state individuate 25 aree, localizzate soprattutto al Sud. 20 concetrate, infatti, in Puglia, Campania, Calabria e Sicilia (Regioni a forte esposizione solare e, quindi, particolarmente tagliate per ospitare impianti fotovoltaici) e 5 nel Nord Italia. Dove, a quanto pare, si puntera’ sulla cogenerazione. I progetti nella Penisola,in avanzata fase di definizione, sono subordinati ad accordi con i Ministeri dello Sviluppo Economico e dell’Ambiente.

Nel mirino del Ministero della Difesa sono finiti edifici militari e superfici di rispetto dei poligoni di tiro, depositi carburanti, depositi munizioni e aeroporti. Aree militari che, pur restando di proprieta’ della Difesa, saranno riconvertite alla nuova destinazione d’uso.

La portata del piano, nel suo complesso, e’ resa dai numeri. L’installazione degli impianti assicurera’ il 65% dei consumi di energia elettrica della Difesa. Numero importante se si considera il fatto che il Ministero, al pari degli altri Dicasteri, si trova nella necessita’ di far quadrare i conti a fronte di uno stanziamento al ribasso da parte del Tesoro. Notevoli anche i benefici di caratteri ambientali: secondo le stime il piano consentira’ una minore emissione di anidride carbonica in atmosfera pari a 200 mila tonnellate all’anno.

Shares