Questo sito contribuisce all'audience di

Attenzione a cosa mettiamo sulle nostre tavole

di Posted on
Condivisioni

Vi segnaliamo la settima edizione del rapporto “Italia a Tavola 2011″ da cui esce un quadro veramente preoccupante e desolante sul tema della sicurezza alimentare.

Il malaffare ha infatti fiutato da tempo le potenzialità del settore alimentare e si è attivato con una serie di contraffazioni di marchi, veri e propri tarocchi sulla nostra tavola che possono avere conseguenze molto pesanti anche per la salute:   ecco alcuni esempi che troverete nelle 43 pagine del rapporto, falso olio d’oliva, falsi pomodori San Marzano, sequestri per decine di milioni di euro di valore eseguiti per fortuna dall’Agenzia delle Dogane ma chissà quanti ne saranno passati inosservati.

La via per combattere questo fenomento è una sola: rafforzare i controlli, dotare le autorità competenti di uomini e mezzi e lato consumatori assumere sempre più coscienza e consapevolezza di quello che si compra e si mette in tavola, controllando i prodotti certificati, informandosi sui produttori e ricorrendo sempre di più a prodotti locali, a chilometri zero e come noi preferiamo preferibilmente da agricoltura biologica se non biodinamica.