Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Waka Waka, la lampada a energia solare per le popolazioni dei paesi poveri

Le lampade, prodotte con l’ambizioso progetto di eliminare la povertà energetica nel mondo, sono dotate di un design innovativo e resistente e sono altamente efficienti ed ecologicamente sostenibili.

Condivisioni

WAKA WAKA LAMPADA SOLARE –

Lampade fotovoltaiche in grado di produrre, dopo solo un solo giorno di esposizione al sole, fino a 64 ore di luce efficiente e sicura: oggi vogliamo parlarvi delle Waka Waka lightssviluppate per portare la luce nei paesi sottosviluppati che ancora vivono al di fuori della rete elettrica e così chiamate proprio perché in Swahili le parole traducono “luce brillante”, una parola portatrice di speranza.

Le lampade, prodotte e commercializzate da Off-Grid Solutions con l’ambizioso progetto di eliminare la povertà energetica nel mondo, sono dotate di un design innovativo e resistente e sono altamente efficienti ed ecologicamente sostenibili. Un prodotto utile nei paesi occidentali in quanto permette di risparmiare energia ed evitare gli sprechi ma fondamentale nei paesi che vivono in assenza di elettricità o si trovano a dover fronteggiare emergenze a causa di conflitti o calamità naturali.

LEGGI ANCHE: Non buttate il vecchio cellulare usato, donatelo. Può essere riutilizzato per produrre cucine solari in Africa

LAMPADE FOTOVOLTAICHE PER AIUTARE PAESI POVERI –

Lampade che possono essere acquistate anche da famiglie che vivono con solo due dollari al giorno e che sono off-grid, ossia fuori dalla convenzionale rete elettrica.

Il modello di business è a sovvenzione incrociata, un sistema che permette di vendere il prodotto a prezzi accessibili alle popolazioni svantaggiate del Sud del mondo (Centro e Sud America, Sud Est Asiatico, Africa) sfruttando una parte dei ricavi ottenuti dalla vendita nell’ambito dei paesi occidentali (Nord America ed Europa). Una formula vincente, solidale e sostenibile che va incontro alle esigenze di un miliardo e mezzo di persone, permette di ridurre gli incidenti derivanti dall’uso di lampade a kerosene e aumenta il rendimento scolastico di bambini e ragazzi permettendo loro di studiare anche nelle ore di buio. In particolare, sono circa 660.000 le persone che possiedono Waka Waka light nel Sud del mondo.

CARICABATTERIE E LAMPADE A ENERGIA SOLARE –

Il distributore unico per l’Italia di WakaWaka Light è Keenergy, azienda torinese che distribuisce anche WakaWaka Power, un prodotto che unisce insieme caricabatterie e lampada, pensato per ricaricare le batterie di smartphone, tablet e tutti i dispositivi portatili e illuminare fino a 80 ore dopo un solo giorno di esposizione solare.

IL PROGETTO A.U.R.U.M. DELLA WAKAWAKA FOUNDATION –

E per illuminare la vita di tutti coloro che, ancora oggi, trascorrono le loro giornate in assenza di elettricità, WakaWaka ha lanciato il progetto A.U.R.U.M. acronimo di “Acquistane Una – Regalane Una al Mondo”, un sistema in base al quale, ogni volta che viene acquistata una WakaWaka Power, una quota parte dell’acquisto viene devoluta alla  WakaWaka Foundation che, a sua volta, invia una lampada fotovoltaica a una famiglia off-grid nel Sud del Mondo. Stessa cosa in caso di acquisto di una WawaWaka Light.

Ogni volta che una lampada fotovoltaica viene venduta in Italia, online o nei negozi dei rivenditori autorizzati, un’altra lampada solare arriva a chi ne ha bisogno: l’acquisto permette quindi a una famiglia in difficoltà di migliorare le proprie condizioni di vita.

PERCHE’ ACQUISTARE UNA LAMPADA FOTOVOLTAICA –

Chi decide di acquistare una lampada fotovoltaica WakaWaka può contare su un prodotto altamente efficiente, sostenibile e a basso costo, dal design moderno e dalle caratteristiche tecniche innovative, in grado di ricaricare anche le batterie di smartphone, tablet e altri dispositivi elettronici portatili.

A questo si aggiunge il fatto che le lampade fotovoltaiche permettono di diminuire le emissioni di CO2, l’inquinamento prodotto da combustibili fossili e sono in grado di incidere positivamente sulla riduzione del riscaldamento globale del Pianeta.

PER APPROFONDIRE: La storia di Lillian Weber che, a 99 anni, ogni giorno cuce vestiti per i bambini africani