Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Tovaglie da pic nic: ecco quelle create dagli studenti di un liceo di Ravenna con il riciclo

Lo spillone ricavato da un vecchio stendino e le curiose ed ecosostenibili tovaglie fai da te realizzate dagli studenti di alcune classi del liceo “Nervi-Severini” di Ravenna attraverso il recupero di vecchi materiali come cd, stoffa di ombrelli e imballaggi.

da Posted on
Condivisioni

TOVAGLIA FAI DA TE DA PIC NIC –

Trasmettere ai giovani l’importanza del riciclo e del recupero dei materiali è importante: per ridurre il numero dei rifiuti e salvaguardare l’ambiente in cui viviamo. È per questo motivo che oggi vi presentiamo il progetto portato avanti dal liceo artistico “Nervi-Severini” di Ravenna e in particolare dalle classi 1A, 3B, 5B nell’A.S. 2014/2015.

LEGGI ANCHE: Riciclo creativo: come trasformare un vecchio ombrello in una originale borsa fai da te

RICICLO CREATIVO: LA TOVAGLIA DA PIC NIC –

Gli allievi, sotto la guida dell’insegnante di Discipline pittoriche, hanno recuperato vecchi cd, ombrelli, sacchetti a rete delle patate, carte delle buste di tabacco, packaging degli imballaggi, carta di giornale e altri materiali ancora, e li hanno trasformati in tante creative tovaglie ecosostenibili da pic nic.

SPILLONE FAI DA TE CON IL RICICLO CREATIVO –

Un altro studente del liceo, Lorenzo D’altri, partendo invece dal recupero delle asticelle in alluminio di uno stendi-panni rotto e non più riutilizzabile, ha dato vita uno spillone (Vortex) da utilizzare per definire un’acconciatura, come elemento decorativo per una composizione floreale, come ferro per lavorare a maglia o come sostegno per piccole piante e tanto altro ancora.

tovaglia-fai-da-te-pic-nic-riciclo-creativo-studenti-liceo-artistico-nervi-severini-ravenna (4) (702x800)

PER APPROFONDIRE: Riciclo creativo dei bottoni, tante idee, dalla tenda per la casa ai gioielli colorati

Il progetto è in concorso per l’edizione 2015 del Premio Non Sprecare. Per conoscere il bando e partecipare vai qui! 

Se il progetto ti è piaciuto condividilo su Facebook, Twitter e G+!