Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

The Edge è il palazzo più green del mondo. Si alimenta con 4mila metri di pannelli solari

L’edificio si trova ad Amsterdam, nel cuore del quartiere finanziario della città. Uno spazio di 40mila metri quadrati, completamente autosufficiente sul piano energetico. Acqua piovana per i bagni.

Condivisioni

THE EDGE AMSTERDAM –

L’edificio più green del mondo si trova ad Amsterdam, nel cuore del quartiere finanziario, e copre una superficie complessiva di oltre 40mila metri quadrati. Si tratta di The Edge, la sede centrale della società Deloitte, giudicata come il palazzo più sostenibile del pianeta dal Building Research Establishment.

LEGGI ANCHE: Casa passiva, un modello abitativo per tagliare i consumi energetici ed eliminare gli sprechi

AD AMSTERDAM IL PALAZZO PIÚ SOSTENIBILE DEL PIANETA –

Ma quali sono le caratteristiche più innovative e interessanti di questo palazzo? Innanzitutto il materiale utilizzato: il cemento armato è solo nelle strutture portanti, per il resto abbondano vetro e legno in un efficacissimo gioco di luci e di colori. L’edificio, nonostante le enormi dimensioni, è del tutto autosufficiente dal punto di vista energetico, e anzi produce più corrente di quanta ne consuma. La principale fonte di energia, sia per il riscaldamento sia per il sistema di raffreddamento, è rappresentata dai 4mila metri quadrati di pannelli solari. Gli impianti con i vari punti luce sono tutti a Led, con un risparmio dell’80 per cento dei consumi energetici.

RECUPERO DELL’ACQUA PIOVANA E RISPARMIO ENERGETICO –

Le temperature sono dunque decise da un sistema intelligente, che consente di non tenerle sempre troppo alte o troppo basse, ma valuta anche l’affollamento e l’uso quotidiano dei singoli locali. Così come il riscaldamento è orientato in modo da catturare il più a lungo possibile i raggi del sole. Infine, un impianto consente il recupero dell’acqua piovana, che viene anche conservata quando è troppa, utilizzata per gli impianti igienici e per innaffiare i giardini. Le piste ciclabili e le zone per i mezzi pubblici arrivano fino all’ingresso del palazzo.

PER APPROFONDIRE: Rhome for denCity, è italiana la casa del futuro ad alta efficienza energetica e contro gli sprechi