Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Tenga il resto: arrivano le vaschette per non sprecare il cibo nei ristoranti

Dopo Monza e Arezzo, anche Pordenone aderisce alla campagna per le doggy bag nei ristoranti e nei locali pubblici. Dopo il pranzo o la cena, puoi portare a casa, e magari donare, quello che avanza.

di Posted on
Condivisioni

TENGA IL RESTO CAMPAGNA CONTRO SPRECHI ALIMENTARI –

La campagna “Tenga il resto” si allarga. E dopo Monza e Arezzo sbarca anche a Pordenone, dove sono già state distribuite 100mila vaschette per evitare lo spreco di cibo nei ristoranti e nei locali pubblici.

LEGGI ANCHE: Doggy bag con il cibo che avanza, in un ristorante di Bergamo è realtà da 5 anni

L’INIZIATIVA “TENGA IL RESTO” –

I numeri sono davvero scandalosi. Ci sono ristoranti dove quasi la metà dei pasti finisce nella spazzatura, mentre potrebbero essere recuperati e magari donati a chi davvero ne ha bisogno. In pratica, queste vaschette messe a disposizione dal Consorzio nazionale per il recupero e il riciclo degli imballaggi in alluminio (Cial) sono delle vere e proprie doggy bag che consentono di portare a casa il cibo avanzato durante il pranzo o la cena.

I VANTAGGI DELLA CAMPAGNA “TENGA IL RESTO” –

I vantaggi dell’iniziativa “Tenga il resto” sono diversi. Il primo: si riduce la spazzatura da smaltire e si evita lo scandalo del cibo sprecato nei ristoranti e nei locali pubblici. Il secondo: si aiutano le associazioni di volontariato che svolgono questo tipo di assistenza ai poveri. Il terzo: l’alluminio, con il quale sono realizzate le vaschette, è un materiale interamente riciclabile, al 100 per 100, e quindi tutto può essere riutilizzato.

PER APPROFONDIRE: Doggy bag, la diffusione della cultura del “portar via” in Italia, Francia e Spagna