Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

L’America dichiara guerra alla plastica. E lo fa puntando su prodotti made in Italy

Il nostro Paese rappresenta un’eccellenza nel settore delle bioplastiche. E se ne sono accorti anche in America, dove i nostri prodotti sostituiscono spesso plastica e polistirolo.

Condivisioni

SPRECO DI PLASTICA IN AMERICA –

L’America ha intrapreso una vera e propria battaglia contro lo spreco di plastica: a New York, ad esempio, è stato vietato a supermercati, fast-food e altri esercizi commerciali di utilizzare il polistirolo come contenitore per alimenti. E ai consumatori viene consigliato di sostituire il polistirolo e la plastica con bioplastiche made in Italy.

BIOPLASTICHE IN ITALIA –

Per quanto riguarda le bioplastiche, l’Italia rappresenta un’eccellenza a livello mondiale, sia per la qualità dei prodotti sia per la loro convenienza. E, in questo settore, non mancano le possibilità occupazionali: basti pensare che ogni 1000 tonnellate di bioplastiche prodotte si crea lavoro per 60 persone.

LA STORIA: Basta buste e volantini, la lotta agli sprechi del governatore Nicola Zingaretti

LEGGI ANCHE: Tante idee per riciclare con fantasia e creatività il polistirolo