Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Lo spreco di cibo in Italia costa oltre 8 miliardi, nel mondo sono 2.060

Si spreca il 45% della frutta e verdura, il 30% del pesce e il 20% della carne, mentre 10 milioni di italiani vivono e si alimentano in condizioni di povertà

Condivisioni

SPRECO DI CIBO IN ITALIA –

Oltre 8 miliardi di euro. Tanto costa lo spreco di cibo in Italia. Dal residuo in campo alla produzione e distribuzione allo spreco domestico, nel mondo ammonta a circa 2.060 miliardi di euro. Nel nostro Paese lo spreco domestico è pari allo 0,5% del Pil: è quanto emerge in ‘Primo non sprecare‘, nel Parco Biodiversità di Expo, tappa della campagna ‘Un anno contro lo spreco 2015’ di Last Minute Market. All’indomani della giornata mondiale dell’Ambiente, secondo gli ultimi dati dell’Osservatorio nazionale Waste Watcher (Last Minute Market con Swg) presentati all’Esposizione universale per un italiano su due la parola cibo è sinonimo di piacere e quattro italiani su cinque (77%) insegnano ai loro figli a non sprecare il cibo, eppure si spreca il 45% della frutta e verdura, il 30% del pesce e il 20% della carne, mentre 10 milioni di italiani vivono e si alimentano in condizioni di povertà. Ogni settimana vengono buttati nella spazzatura di ogni casa una media di due etti di cibo ancora buono: quasi un chilo al mese.

LEGGI ANCHE: Food sharing, boom di piattaforme web contro lo spreco di cibo in casa

SPRECO ALIMENTARE –

Nella lotta allo spreco l’educazione alimentare è la parola chiave. “Lo spreco del cibo – spiega il sottosegretario all’Ambiente Barbara Degani – deve essere assolutamente combattuto e bisogna insegnare a non sprecare“. In questo senso “va fatta un’azione capillare nelle famiglie perché lo spreco maggiore si ha nel frigo di casa”. Gli ultimi dati dell’osservatorio rilevano progressi nella cultura ambientale del Paese: il rispetto dell’ambiente è ‘una necessità’ per un italiano su due (52%) ed è ‘un valore’ per il 38% degli intervistati.

IL PESO DELLA CARNE: Allevamenti intensivi in Italia, è ora di cambiare

Sicuramente per i vincitori della sesta edizione della Settimana europea per la riduzione dei rifiuti che ha visto l’Italia primeggiare tra tutti i 27 paesi partecipanti con 5.643 azioni realizzate. Premiazione alternata da un evento di showcooking dello chef Nicola Salvini che ha preparato piatti con cibo di recupero.

DA NON PERDERE: Lista della spesa spesa e cucina degli avanzi, ecco come gli italiani combattono lo spreco di cibo

La lotta allo spreco alimentare è stato il tema centrale dell’edizione Serr 2014 ed è tra i temi cruciali della Carta di Milano che sarà consegnata il prossimo 16 ottobre – Giornata mondiale dell’alimentazione – al sottosegretario generale Onu Ban Ki Moon.

LO SPECIALE: Risparmiare in cucina