Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Mantenersi in buona salute e vivere a lungo?Ecco la routine quotidiana perfetta per una vita sana

Ci troviamo spesso confusi davanti alla grandissima quantità di articoli a tema benessere e consigli sul vivere bene, ma qual è la migliore routine per una vita sana. I nostri consigli dal primo mattino alla sera.

Condivisioni

ROUTINE QUOTIDIANA BENESSERE

Ore 7:00
Una bella doccia, ma senza esagerare!

I dermatologi concordano: una doccia al mattino è salutare e ci dà la carica necessaria per affrontare la giornata, ma se si vuole evitare di seccare la pelle sarebbe meglio ridurre la durata dell’esposizione all’acqua calda ai 10 minuti. Evitando, così, anche lo spreco di acqua.

Ore 7:20
Ancora troppo presto per il caffè

Stop all’abitudine tutta italiana della tazzina di caffè per svegliarsi. In realtà il livello di cortisolo inizia a salire un’ora dopo il risveglio, perciò per non alterare i normali meccanismi di regolazione ormonale, sarebbe preferibile bere caffè tra le 8 e le 9 del mattino

Ore 7:30

Allenarsi va bene, ma senza privarsi del sonno

E’ scientificamente provato che l’allenamento a stomaco vuoto ci permetta di perdere peso, aiuti il buon umore e attivi il metabolismo.
Con due postille: è preferibile scegliere un tipo di allenamento aerobico, come il nuoto o la corsa, e che non ci si privi del sonno per trovare il tempo di allenarsi.

Ore 8:00

Colazione? Mai senza

Definito come il pasto principale della giornata, per vivere bene la colazione non può mancare.Dolce o salata, purché contenga tre elementi: grassi sani, proteine e fibre. Perfetta, secondo i dietisti, la classica accoppiata caffè e fetta biscottata con marmellata.

Ore 8.30

I letti? Un ricettacolo di acari ed allergeni

Dimenticate l’insegnamento della mamma: al mattino è preferibile lasciare il letto scoperto per un po’ prima di rifarlo. Gli acari della polvere, infatti, proliferano bene negli ambienti umidi e privi di aria, e con questo semplice accorgimento facciamo sì che si disidratino e muoiano. E’ inoltre consigliabile cambiare la biancheria una volta a settimana per evitare l’insorgere di fastidiose allergie.

Ore 9:00

Alla scrivania, senza soffrire

Attenti alla postura: quella sbagliata porta con sé’ tutta una serie di problemi a livello osteo-muscolare,come cervicali e mal di schiena, nonché cattiva circolazione.La sedentarietà forzata è responsabile anche di sovrappeso e occhi gonfi e stanchi. Sarebbe meglio fare piccole pause spesso, utilizzare poggiapiedi, tenere i gomiti ad angolo retto e distogliere la vista dagli schermi per guardare altri punti della stanza. Inoltre, attenzione alla sedia, che deve avere schienale alto ed essere regolabile.

Ore 11: 00

Idratarsi

Il corpo umano è fatto al 60% di acqua, e non assumerne a lungo porta a mal di testa e la necessità di mangiare troppo per compensare la disidratazione. I famosi 8 bicchieri al giorno? Non sono necessari, dipende molto dalla dieta che si segue.

Ore 12: 30

Il pranzo in ufficio? Sano e leggero (e sostenibile)

Come la colazione, la pausa pranzo deve nutrire un metabolismo attivo nella mattinata e preparare al pomeriggio lavorativo. E’ quindi importante scegliere cibi leggeri e nutrienti, ma che non appesantiscano.
Perfetto un panino con pane integrale, tante verdure e pochi formaggi o affettati. Evitare i carboidrati raffinati come la pizza, i fritti, e i primi abbondanti e pieni di condimento.

ROUTINE QUOTIDIANA VITA SANA

Ore 16: 00

Caffè?

E’ l’ora giusta per sgranchirsi le gambe. Con l’occasione, gli esperti concordano col dire che un’altra tazza di caffè non fa male. La dose consigliata è dalle 3 alle 5, a seconda del peso corporeo. Ma attenzione: troppa caffeina provoca irritabilità, emicrania e mal di stomaco.

Ore 16: 30

Sgranocchiare

Per lo spuntino pomeridiano, niente macchinetta. L’ideale è portare golosi snack fatti in casa o frutta secca oleosa. Via libera anche alla frutta fresca e allo yogurt. Danno energia senza farci assumere grassi e conservanti.

Ore 18: 30

Ritornando a casa

Secondo un pool di genetisti impegnati in una ricerca del 2015, nella sola metropolitana di New York i ceppi di microbi presenti sono più di 600. Orrore. ciò che nessuno ci ha detto è che, però, essi sono tutti innocui. Anzi: esporci a batteri non dannosi ci permette di sviluppare il sistema immunitario. Quindi facciamo come i bambini e diciamo no ai gel antibatterici.

Ore 19:30

Aperitivo senza insidie

Dopo il lavoro è un piacevole diversivo, ma può avere risvolti assai negativi per la salute. Se si superano le dosi consigliate quotidiane di alcol (due bicchieri per gli uomini e uno per le donne) si può correre il rischio di sviluppare tumori, Alzheimer e demenza senile. Se poi si aggiunge l’eccessivo contenuto calorico, la frittata è fatta. Meglio privilegiare un buon centrifugato di frutta e verdura ed un pinzimonio.

Ore 20: 00

Al ristorante con le minitaglie

Negli ultimi 40 anni abbiamo assistito al lievitare di porzioni e stoviglie secondo i dati dell’American Journal of Public Health. Quindi ceniamo con moderazione, riducendo le porzioni. Nelle ore serali, infatti, il corpo si prepara al sonno e rallenta il metabolismo.Un trucchetto? Riempire metà del piatto con verdure.

Ore 22.30

Spegnere lo smartphone ci fa dormire meglio

Non restiamo a lavorare fino a tardi, spegniamo i dispositivi elettronici almeno mezz’oretta prima di coricarsi.Perché? La luce blu dei device assorbe la melatonina e ci rende nottambuli.

Ore 23:00

Meglio dormire bene o dormire tanto?

Un buon sonno, spiegano i neurologi, è un sonno non intervallato da risvegli frequenti, ed quello che sopraggiunge entro mezz’ora da quando ci siamo messi a letto.Anche se le ore di sonno consigliate per un adulto sono 7-8 è meglio un buon riposo.

ALTRI CONSIGLI, PER APPROFONDIRE

Inquinamento elettromagnetico, come difendersi. E come evitare di essere troppo esposti alle onde

Nuovi stili di vita: i binari per arrivarci. Sobrietà, tempo e spazio

Rabbia al volante, 5 consigli efficaci per evitare inutili litigi automobilistici

Una casa più sana e sicura? Molta aria durante il giorno. Pochi prodotti chimici, e zero fumo

Alimentazione sana? Ecco la frutta e la verdura con più pesticidi