Questo sito contribuisce all'audience di

Rock your meal, il sito che ti insegna a ricombinare il cibo nel frigo e non sprecarlo

Un portale che ti insegna a ricombinare le pietanze abbandonate in frigo e farne squisiti manicaretti, ideato da un ragazzo italiano

Rock your meal, il sito che ti insegna a ricombinare il cibo nel frigo e non sprecarlo
Rock your meal, il sito che ti suggerisce come ricombinare il cibo
di
Condivisioni

Rock your meal - Aprire la dispensa e trovarsi una serie di pietanze comperate in giorni diversi, senza nessun apparente ordine logico e compatibilità tra loro. La voglia di non sprecarle anima sempre tutti noi della community di questo sito, ma le idee per combinare un pranzo o una cena decenti partendo da una base non studiata a tavolino non è detto che vengano a tutti. Ma c’è un sito che può essere il vostro asso nella manica in queste situazioni di relativo smarrimento: Rock your Meal. Già il nome bendispone, e fa pensare ad un’idea creativa: e infatti si tratta di un portale in cui si possono inserire degli ingredienti che ci troviamo ad avere in casa e averne in cambio delle ricette squisite per assemblarli tra loro.

Noi abbiamo provato ad inserire “risotto e radicchio” ed ecco cosa ci è stato suggerito:


LEGGI ANCHE: Minestrone, la ricetta riciclona per non sprecare le verdure avanzate

RICETTE FACILI. L’idea è di un ragazzo italiano, Marco Tsitselis, “CEO & Everything doing man”, che attualmente vive a Barcellona “le ricette che presentiamo sono in formato testo o video, ma stiamo lavorando per aggiungere altri formati” spiega “stiamo cercando di accordarci con altre startup per poter visualizzare le loro ricette nel nostro sito”. Un aiuto a chi non ha tanto estro culinario e grosse abilità pregresse, come gli studenti fuori sede o i giovani professionisti, ma anche un valido supporto antispreco: “La piattaforma è stata pensata per aiutare chiunque a mangiare in maniera diversa e originale, ma alla fine ti aiuta a risparmiare tempo e soldi, perchè riduci lo spreco di tutti quegli ingredienti che non sai come cucinare e quindi butti via. Nella sezione di  crowdbuilding chiediamo consigli non solo gastronomici, raccogliamo feedbacks ed adattiamo la piattaforma a ciò che sono i desideri dei nostri visitatori” conclude Tsitselis. A noi piace, fateci sapere la vostra opinione e soprattutto contribuite con tante ricette di non spreco!

PER SAPERNE DI PIU’: I ciuffi delle carote non sono scarti, ecco come riutilizzarli per preparare un gustoso patè

Ultime Notizie: