Questo sito contribuisce alla audience di

Pizza di polenta, la ricetta che recupera gli avanzi e li trasforma in un nuovo piatto gustoso

Una pietanza completa che, abbinata a un contorno di verdure, rappresenta un piatto unico che rispetta i principi della dieta mediterranea. E non spreca gli avanzi!

Pizza di polenta, la ricetta che recupera gli avanzi e li trasforma in un nuovo piatto gustoso
di
Condivisioni

RICETTA PIZZA DI POLENTA -

La polenta è un piatto molto versatile perfetto per tante preparazioni diverse e non solo: si tratta anche di un alimento in perfetto stile “non sprecare” in quanto, quella avanzata, può essere facilmente riadattata in tante ricette diverse tra cui quella che vi presentiamo oggi: la pizza di polenta.

LEGGI ANCHE: La ricetta della polenta pasticciata, gusto e fantasia con gli avanzi

COME PREPARARE LA PIZZA DI POLENTA -

Un’idea semplice e velocissima da realizzare, per avere in tavola un piatto ricco, soddisfacente e gustoso, che non spreca gli avanzi, della nostra affezionata lettrice e blogger di Mistofrigo, Francesca Antonucci. Ecco la ricetta:

INGREDIENTI

  • 400 gr di polenta
  • 200 gr di passata di pomodoro
  • 200 gr di mozzarella di bufala
  • Origano

PREPARAZIONE

- Versate la polenta avanzata in una teglia da forno e, con l’aiuto di una spatola, appianate la superficie. Lasciate raffreddare e riponete in frigo.

- Riprendete la pirofila con la polenta e distribuite sulla superficie il pomodoro, la mozzarella in pezzi e l’origano.

- Fate cuocere in forno caldo a 180°C per 10 minuti circa, fino a quando la mozzarella non risulterà sciolta. Sfornate e servite in tavola abbinando un contorno di verdure.

RICETTA PIZZA DI POLENTA, ALCUNE IDEE GUSTOSE:

L’idea in più

Se vi capita di avere ospiti che soffrono di celiachia, la polenta è un’ottima soluzione da portare in tavola, infatti la farina di mais è naturalmente priva di glutine. La polenta avanzata ala pizzaiola è una ricetta di sicuro successo, ma inganna: si tende a considerarla davvero l’unica cosa da mettere in tavola. Eppure non è così soprattutto perché il pomodoro che serve per condirla non basta, in quantità, per essere considerato “un contorno”. La quantità di fibre del pasto non basterebbe: quindi, per un pasto completo all’insegna della dieta mediterranea, abbinate un contorno di verdure crude o cotte e il gioco è fatto.

PER SAPERNE DI PIU': Ricette con la polenta avanzata

Ultime Notizie: