Questo sito contribuisce alla audience di

Risotto con zafferano e verdure: la ricetta che recupera quelle in avanzo

Per preparare questa ricetta bastano pochi ingredienti: buon riso da risotto e avanzi di sane verdure che hanno bisogno di essere consumati quanto prima.

Risotto con zafferano e verdure: la ricetta che recupera quelle in avanzo
di
Condivisioni

RICETTA RISOTTO ZAFFERANO E VERDURE -

Un’ottima cena si prepara anche con pochissimi euro, ormai lo abbiamo imparato. Di idee ve ne abbiamo fornite tante, e a questo argomento abbiamo dedicato anche un nostro speciale. Siamo sempre alla ricerca di idee nuove per preparare squisiti piatti anche con quello che è avanzato nel frigo. Oggi, per esempio, ci siamo imbattuti in questa ricetta della blogger Francesca V, che spiega come preparare un “risotto alle verdure (avanzate)“.

LEGGI ANCHE: Gli effetti benefici delle spezie

AGGIUNGI LO ZAFFERANO AL RISOTTO -

Bastano veramente pochi e buoni ingredienti – scrive Francesca – buon riso da risotto e avanzi di sane verdure che hanno bisogno di essere consumati quanto prima. L’aggiunta finale è stata quella dello zafferano, per colorarlo e profumarlo un po’. Potete ometterlo se non lo avete, o sostituire con altre spezie e/o erbe aromatiche di vostro gusto.

Ingredienti per 2 persone:

  • 180 gr. di riso carnaroli
  • 1 carota
  • 1 zucchina
  • 1 costa di sedano
  • 1 porro
  • foglie di spinaci
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 litro di brodo vegetale salato
  • Olio extravergine d’oliva
  • Zafferano
  • Parmigiano per mantecare

Il procedimento

  • Pulire, lavare, asciugare e ridurre a dadini o a rondelle le varie verdure. Scaldare un po’ d’olio in una padella e far saltare le verdure (tranne gli spinaci) per 5-6 minuti: devono restare croccanti.
  • In una pentola dai bordi alti far imbiondire dolcemente la cipolla tagliata finemente e lo spicchio d’aglio sbucciato e schiacciato in due cucchiai d’olio. Aggiungere il riso e farlo tostare e insaporire nel soffritto.
  • A questo punto cominciate la cottura del riso aggiungendo un paio di mestoli di brodo bollente, da aggiungere ogni volta che sia sciugherà.
  • Girare delicatamente il riso con un cucchiaio di legno non troppo spesso, solo per evitare che si attacchi al fondo.
  • Verso metà cottura del riso (dopo circa 8 minuti) aggiungere le verdure a dadini al riso, e amalgamarle delicatamente sempre con un cucchiaio di legno. In un bicchierino fate sciogliere lo zafferano (se avete deciso di usarlo) in un po’ brodo bollente e completate così il condimento. Ad un paio di minuti dalla fine cottura del riso aggiungere le foglie di spinaci.
  • Togliere dal fuoco il riso, spolverare abbondante pepe nero macinato fresco, aggiungere se piace del parmigiano reggiano grattugiato fresco, mantecare dolcemente con un cucchaio di legno e far riposare almeno 5 minuti prima di servire.

Nota bene:

Il risotto alle verdure avanzate si fa con le verdure che vi avanzano in frigo: il mix di verdure quindi lo scegliete voi! Usate anche i piselli, le melanzane, i peperoni, le zucchine, le patate, i cavolfiori… O anche il minestrone surgelato o cotto. In questo caso preparate un classico risotto e aggiungete le verdure solo alla fine, a pezzetti oppure passate al mixer, per ottenere un risotto con una squisita crema di verdure.

PER APPROFONDIRE: Tante idee per non sprecare le spezie

Ultime Notizie: