Questo sito contribuisce all'audience di

Pasta con verdure, la ricetta ideale con un tocco di pecorino e le nocciole

Un piatto semplice, nutriente e sano, arricchito dalla presenza del pecorino romano e delle nocciole tra gli ingredienti: una vera e propria prelibatezza.

Pasta con verdure, la ricetta ideale con un tocco di pecorino e le nocciole
Ricetta pasta con verdure
di
Condivisioni

RICETTA PASTA CON VERDURE -

Chi ha detto che le verdure servono solo come contorno o per fare piatti ad hoc di secondo? Assolutamente sbagliato. Al contrario, come dimostra la ricetta che presentiamo qui, le verdure sono perfette per un piatto di pasta fresco, saporito e ispirato ai paradigmi della cucina.

LEGGI ANCHE: Ricette con pasta avanzata, una raccolta di preparazioni gustose, dall’antipasto al dolce

INGREDIENTI (per 4 persone)

  • 280 gr di pasta integrale
  • Un carciofo violetto
  • 2 cipollotti di Tropea
  • Una carota media
  • Un mazzetto di timo
  • 40 gr di pecorino romano
  • 20 gr di nocciole
  • 30 gr d’olio extravergine d’oliva
  • Sale

PREPARAZIONE

Tagliate a fettine i cipollotti e la carota e il carciofo a julienne e fate soffriggere. Aggiungete il sale e fate cuocere a fuoco alto per 5 minuti, insaporite con il timo sfogliato. Nel frattempo fate cuocere in acqua bollente salata la pasta lasciandola al dente, scolatela e saltatela in padella con le verdure. A fuoco spento mantecate con il pecorino e completate con le nocciole tostate e tritate.

PER APPROFONDIRE: Pasta alla norma, la ricetta del gustoso piatto tipico della cucina siciliana

Ultime Notizie:

Il valore dell'onestà non è solo una questione di soldi o di cervello. Ecco perché dilaga la corruzione

Il valore dell’onestà non è solo una questione di soldi o di cervello. Ecco perché dilaga la corruzione

Gli scienziati anglosassoni avvisano: la capacità di imbrogliare ha le sue radici nel cervello. Sarà anche vero, ma sul dilagare della corruzione, del non rispetto di regole e leggi e del malaffare in Italia, uno spreco enorme per il Paese, contano altri fattori, più che la nostra materia grigia. A partire dalla perdita di senso della parola onestà e del suo contrario, disonestà.

continua »