Questo sito contribuisce alla audience di

Riciclo dei regali di Natale, 10 consigli per non sprecarli. Partendo dalla vendita online

Due italiani su tre sono pronti a utilizzare il web per i doni che hanno ricevuto e non utilizzeranno. Ma per venderli al meglio, bisogna fare attenzione ad alcune cose. Dalla confezione del prodotto, all`etichetta, fino alla spedizione

Riciclo dei regali di Natale, 10 consigli per non sprecarli. Partendo dalla vendita online
di
Condivisioni

REGALI RICICLATI -

Il primo passo non è il riciclo, ma il dono. Gratuito, senza contropartite, a beneficio di chi non ha la stessa nostra fortuna di dare e ricevere doni durante le vacanze di Natale, e non solo. Ma in ogni caso, guai a sprecare i regali di Natale, che spesso finiscono in qualche cassetto e tra i tanti oggetti che abbiamo e non utilizziamo: in America è stato calcolato, per esempio, che sotto l`albero ogni anno riceviamo e diamo 35 miliardi di dollari di regali sgraditi. E dunque a fortissimo rischio spreco.

LEGGI ANCHE: Natale e Capodanno: ecco come ridurre gli scarti di pranzi e cene in modo facile

COME RIUTILIZZARE I REGALI DI NATALE -

Secondo una ricerca realizzata da TNS1, più della metà degli italiani, il 51%, ha dichiarato di aver ricevuto almeno uno o due regali non esattamente desiderati. Tuttavia, gli abitanti del nostro paese, sembrano aver compreso come trasformare i regali sgraditi in una fonte di guadagno. Quasi due italiani su tre, il 61%, tra coloro che rivenderanno i regali, utilizzeranno infatti Marketplace come eBay o Subito per dargli una seconda vita, mentre il 37% utilizzerà il ricavato della vendita per acquistare qualcosa di suo gusto.

Ecco perché già da qualche giorno si è aperta la caccia al regalo sgradito, una vera opportunità sia per i venditori, sia per i compratori, che potranno così portarsi a casa articoli nuovi a prezzi decisamente interessanti.
Molto spesso, infatti, i regali messi in vendita sono in realtà prodotti nuovi e di brand conosciuti, appartenenti a categorie come moda, hi-tech e arredo/design.

RICICLO DEI REGALI DI NATALE -

di seguito trovate un decalogo per combattere l’affanno dei regali sgraditi (o per lo meno per liberarsi dal peso di regali sbagliati). Per cominciare, è bene capire da dove possono provenire le peggiori insidie. Se fino a qualche tempo fa erano gli amici ad avere la maggior probabilità di sbagliare regalo, negli ultimi anni sono stati scalzati da suoceri e cognati, a oggi fonte più a rischio di dono non gradito per il 19% degli italiani.

Con il regifting, un fenomeno che sta crescendo anno dopo anno, si ha la possibilità non solo di dare una seconda chance a molti oggetti, ma anche di fare interessanti affari. Una tendenza di certo accelerata dall’avvento di smartphone e tablet, che hanno reso la messa in vendita di un regalo sgradito pressoché istantanea: foto, descrizione, pubblicazione online, tutto in pochi minuti, quasi in tempo reale.

COME RICICLARE I REGALI DI NATALE -

Ecco un piccolo elenco di consigli utili per ottenere il massimo dalla vostra attività

  1. Tenete tablet, smartphone e computer, a portata di mano: saranno il vostro ”arsenale” tecnologico nell’attività di riciclatori. Ricordate che farlo da Mobile sarà ancora più rapido ed efficace.
  2. Quando lo ricevete, evitate di scartare il regalo dalla confezione originale, o se proprio necessario per mostrare gratitudine verso il donatore, cercate di richiudere la confezione con la massima cura.
  3. Prima di creare il vostro annuncio perfetto, fate una ricerca veloce, per controllare i prezzi di vendita di oggetti simili al vostro. Il giusto prezzo vi aiuterà a liberarvi dell’oggetto indesiderato.
  4. Quando metterete online il prodotto, realizzate fotografie chiare e che possano ispirare gli appassionati del prodotto che state vendendo, specificando che si tratta di un oggetto nuovo e appena scartato. Una buona immagine conta più di mille parole.
  5. Siate comunque chiari nella descrizione dell’oggetto: inserite sempre il brand del prodotto, e dettagli come colore, taglia, versioni e specifiche: sono tutte informazioni che in molti casi faranno la differenza per il successo della vostra vendita.
  6. Offrite diversi metodi di pagamento, prediligendo quelli più sicuri come PayPal, che vi permetterà di ricevere un pagamento immediato.
  7. Curate il confezionamento dell’oggetto per la spedizione, in modo che eventuali oggetti fragili siano ben imballati e arrivino “sani e salvi” a destinazione.
  8. Spedite gli oggetti al più presto, non appena la vendita sia conclusa, non vorrete far aspettare il nuovo proprietario del vostro ormai ex-regalo indesiderato.
  9. Una volta che la transazione è conclusa, non dimenticate di lasciare il vostro feedback all’acquirente.
  10. Se avete più regali dei quali volete sbarazzarvi, create una Collezione per ispirare i potenziali acquirenti. Potrete poi condividerla sui vostri canali Social o via email (ma attenzione a non includere le persone che vi hanno fatto quei regali!).

 PER APPROFONDIRE: Riciclo creativo delle decorazioni natalizie, dopo le feste: consigli utili e idee curiose

Ultime Notizie: