Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Per riparare i danni della marea nera Bp vende partecipazioni per 7 miliardi di dollari

di Posted on
Condivisioni

BP, British Petroleum, la famosa società operante nel settore energetico e soprattutto del petrolio e del gas naturale, diventata celebre suo discapito per la marea nera nel Golfo del Messico, sta cercando di ripagare i danni causati proprio da quella catastrofe ambientale.

 

La società britannica ha comunicato ufficialmente di aver trovato un accordo per la cessione del 60% nella joint venture Pan American Energy a Bridas Corp. per 7,1 miliardi di dollari in contanti.

La Bridas Corp. è controllata alla pari dalla cinese CNOOC e da Bridas Energy Holdings, e detiene già l’altro 40% di Pan American Energy, che è il secondo produttore argentino di petrolio.

Secondo quanto dichiarato nelle prime battute, l’operazione dovrebbe concludersi praticamente solo nei primi sei mesi del 2011, e come detto in precedenza è parte del piano di dismissioni da 30 miliardi di dollari di British Petroleum, annunciato la scorsa estate, in seguito ai fatti che tutti ben conosciamo.

Se calcoliamo anche Pan American Energy, fino ad oggi BP ha già ceduto assets per un valore totale di circa 21 miliardi di dollari.