Questo sito contribuisce all'audience di
La nuova mobilità

Park Sharing, la community per trovare parcheggio in maniera veloce ed economica

Bastano pochi clic per entrare nella community e usufruire del servizio: ci si iscrive, si cerca il parcheggio nella zona di interesse e si prenota in tempo reale: l’affitto condiviso permette di risparmiare fino al 70 per cento rispetto al costo dei normali parcheggi.

Park Sharing, la community per trovare parcheggio in maniera veloce ed economica
Park Sharing: la prima community del parcheggio
di
Condivisioni

PARK SHARING -

Chi vive in una grande città sa quanto sia complicato trovare un parcheggio: vi abbiamo già parlato del progetto made in Italy Park Smart che, grazie a un software brevettato da un gruppo di giovani informatici di Catania, permette di individuare velocemente un posto dove lasciare l’auto, oggi vi presentiamo invece il progetto ParkSharing.

LEGGI ANCHE: LetzGo, l’app per l’autostop organizzato e sicuro in città

IL PORTALE PARK SHARING PER TROVARE PARCHEGGIO -

Nato dall’idea di due giovani, uno milanese e l’altro fiorentino, stanchi di sprecare tempo per cercare parcheggio nelle proprie città, ParkSharing è un portale, fruibile anche attraverso app disponibile sia per iOS che per Android, che permette di condividere i posti auto privati lasciati liberi dai diversi automobilisti.

Così il proprietario di un box o di un posto auto può guadagnare condividendolo con altri automobilisti ad ore, giorni, o periodi più lunghi, garantendo loro un risparmio di fatica, tempo, multe o costose autorimesse private.

COME FUNZIONA PARKSHARING -

Bastano pochi clic per entrare nella community e usufruire del servizio: ci si iscrive, si cerca il parcheggio, o si inserisce il proprio, nella zona di interesse e si prenota in tempo reale. Il conducente che cerca un parcheggio dopo aver ricercato quello più adatto alle proprie esigenze e dopo aver confrontato i prezzi, può prenotare il posto auto e successivamente rilasciare anche una recensione in modo da permettere agli altri guidatori di scegliere il parcheggio migliore.

Dall’altro lato, chi offre un parcheggio ha la possibilità di inserire gratuitamente il suo annuncio in cui è necessario specificare per quanto tempo si intende offrire il servizio, se ore o anche giorni.

PER APPROFONDIRE: Car2go, come funziona e i vantaggi di questo nuovo modo per muoversi in città

I COSTI DI PARKSHARING -

Per quanto riguarda invece i costi del servizio, l’affitto condiviso permette di risparmiare fino al 70 per cento rispetto al costo dei normali parcheggi.

Il progetto, decisamente innovativo ed ecologico, ha ricevuto il finanziamento e l’approvazione della regione Toscana, oltre al sostegno di alcuni comuni.

Per maggiori informazioni potete consultare anche la pagina Facebook dedicata all’iniziativa.

PER SAPERNE DI PIU': La benzina con lo sconto, dove trovare le pompe bianche