Questo sito contribuisce all'audience di

Lotta contro il fumo: in Francia una legge consente solo pacchetti anonimi

Niente logo, niente pubblicità, niente colori. L'obiettivo è scoraggiare i consumatori e fare una campagna di marketing in senso contrario.

Lotta contro il fumo: in Francia una legge consente solo pacchetti anonimi
Pacchetti anonimi sigarette
di
Condivisioni

PACCHETTI ANONIMI SIGARETTE -

Un pacchetto anonimo, assolutamente neutro. Niente logo, se non in una minuscola posizione, niente colori, niente forme particolari. Tutto standard. In Francia entra così in funzione una nuova legge per scoraggiare l’acquisto di sigarette.

Le nuove norme, in pratica, nascondono la marca delle sigarette e in questo modo dovrebbero allontanare i giovani dagli acquisti (secondo le indagini di mercato è proprio il logo il primo motivo di acquisto degli adolescenti). Al contrario, sui pacchetti restano in bella evidenza le scritte che segnalano i danni alla salute del fumo.

LEGGI ANCHE: Eliminare i pacchetti da 10 sigarette non è un’induzione al fumo?

IN FRANCIA PACCHETTI ANONIMI PER LE SIGARETTE -

La lotta al tabagismo in Francia è diventata frontale e il ministro della salute, Marisol Tourane, punta all’obiettivo di ridurre entro la fine dell’anno la vendita di sigarette di almeno il 10 per cento. Gli strumenti utilizzati sono diversi. Dall’aumento del prezzo, ormai siamo a 7 euro a pacchetto, ai divieti assoluti per la vendita ad adolescenti sotto i 14 anni. Fino alle limitazioni (niente pubblicità e non in alcuni luoghi pubblici) per la stessa sigaretta elettronica.

E IN ITALIA? -

Una sola considerazione: mentre in Francia fanno sul serio contro il fumo, in Italia pensano bene di cancellare la vendita dei pacchetti da 10 sigarette, quelli che molti fumatori utilizzano per ridurre le quantità e poi smettere. Una bella differenza.

PER APPROFONDIRE: Come smettere di fumare in poco tempo, 10 rimedi naturali molto efficaci

Ultime Notizie:

Il valore dell'onestà non è solo una questione di soldi o di cervello. Ecco perché dilaga la corruzione

Il valore dell’onestà non è solo una questione di soldi o di cervello. Ecco perché dilaga la corruzione

Gli scienziati anglosassoni avvisano: la capacità di imbrogliare ha le sue radici nel cervello. Sarà anche vero, ma sul dilagare della corruzione, del non rispetto di regole e leggi e del malaffare in Italia, uno spreco enorme per il Paese, contano altri fattori, più che la nostra materia grigia. A partire dalla perdita di senso della parola onestà e del suo contrario, disonestà.

continua »