Questo sito contribuisce all'audience di

Orto in primavera, i lavori da fare e cosa coltivare, in giardino o sul balcone

Le indicazioni utili per curare al meglio le verdure coltivate sul balcone e le indicazioni per preparare un ottimo fertilizzante naturale fai da te.

di Posted on
Condivisioni

LAVORI ORTO PRIMAVERA –

Con l’arrivo delle belle e soleggiate giornate di primavera, è giunto il momento di tornare a cimentarci con vasi e piantine e a trasformare il balcone o il terrazzo di casa in un bel giardino fiorito. Non solo fiori però, basta poco anche per trasformare il balcone in un piccolo orto in cui coltivare le verdure: un modo per mangiare sano e, allo stesso tempo, risparmiare sulla spesa.

LEGGI ANCHE: L’orto sul balcone, il vademecum della coltivazione in poco spazio con tanta resa

ORTO SUL BALCONE IN PRIMAVERA: I CONSIGLI UTILI –

Ecco allora alcuni consigli utili per fare l’orto in casa in primavera:

  • Quando seminate i vostri ortaggi rispettate delle distanze precise e regolari fra una pianta e l’altra. Potete aiutarvi con un asse di legno provvisto di distanziatore per le semine: il vostro piccolo orto risulterà perfettamente in ordine.
  • Per proteggere le piante più delicate create un nido fatto con dei ramoscelli di legno (potete raccoglierli durante una salutare passeggiata in campagna, quindi a costo zero): dovrà avere la forma di una cupola, quindi dovrete creare degli archi con i rami e fissarne le estremità nel terreno. In questo modo la piantina troverà un supporto man mano che crescerà e sarà protetta dalle piogge che in primavera sono ancora abbastanza frequenti.
  • Per non sprecare acqua seguite questo semplice trucco: lavate gli ortaggi a foglia come la lattuga, le insalate e gli spinaci sciacquandoli dentro uno scolapasta direttamente sull’orto. In questo modo risparmierete sull’acqua per innaffiare, perché la stessa acqua del lavaggio ricadrà sul terreno.
  • Infine, un ottimo fertilizzante naturale: le bucce di banana, fresche o essiccate, ridotte in pezzettini e poste nel terriccio. E a proposito di terra, anche questa può essere risparmiata, ponendo nella base dei vasi troppo grandi dei piccoli contenitori di plastica o lattine che creeranno volume e vi permetteranno di utilizzare meno terriccio per ogni vaso.

PER APPROFONDIRE: Cosa coltivare a marzo e i lavori da fare nell’orto. Primo: eliminare le erbe infestanti

orto-in-casa-in-primavera-idee-semplici-e-senza-sprechi (2)COSA COLTIVARE NELL’ORTO A PRIMAVERA:

LEGGI ANCHE: