Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Nell’ultimo anno le auto blu sono diminuite del 13 per cento. Era ora.

di Posted on
Condivisioni

 La Pa prova a rispondere alla recessione economica con tagli effettivi, ma non è abbastanza. Sono 64.524 le auto stimate in possesso dalle Pubbliche amministrazioni nel 2011, in calo del 13% rispetto all’anno prima. È quanto risulta dal censimento svolto da Formezpa su incarico del Dipartimento della funzione pubblica con l’obiettivo di realizzare risparmi permanenti per la Pa, stimabili in 300 milioni all’anno.
ESCLUSE DAL CENSIMENTO LE AUTO DELLE FORZE DELL’ORDINE. Entrando nel dettaglio, sulle quasi 65 mila autovetture stimate, quelle blu, cioé riservate ai vertici della pubblica amministrazione, sono 10.634, mentre le cosiddette auto grigie, cioé quelle di servizio, sono 53.890. Dall’indagine sono esclusi i veicoli utilizzati dalle forze dell’ordine: Guardia di finanza, polizia, carabinieri, vigili del fuoco, forestali. Il parco delle vetture in possesso della Pa però risulta ancora «eccessivamente sbilanciato sulle auto di proprietà» (79%), seguito dal noleggio senza conducente (19%) mentre leasing e comodato sono solo all’1%. Risultano anche 287 automobili non utilizzate.
FIAT: MODELLO PIÙ USATO. Fra i veicoli di rappresentanza, la Fiat copre il 58%, seguita da Alfa Romeo, Audi e Bmw. Mentre per le autovetture grigie la parte del leone spetta alla Fiat con l’81% delle vetture. Il ministro Patroni Griffi ha dichiarato: «Stiamo riuscendo a far capire che le auto di servizio non sono degli status symbol e continueremo a vigilare per verificare i risparmi effettivi delle Pubbliche amministrazioni, grazie anche alla trasparenza che ci viene dal Web».