Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Libreria itinerante Libertina: una roulotte per vendere testi per bambini (Foto)

Sono in vendita oltre 600 titoli per bambini e adolescenti, compresi i testi per i non vedenti e i dislessici. Se volete, potete invitare Libertina nella vostra città contattando il suo titolare attraverso la pagina Facebook.

Condivisioni

LIBRERIA ITINERANTE LIBERTINA –

Da qualche settimana gira in lungo e in largo per la Sicilia. Ma adesso andrà anche sul continente, ovunque in Italia. Per fare tappe nelle fiere, nei mercatini, nei festival e davanti alle scuole. E per vendere, con una piccola roulotte, libri per bambini e per adolescenti.

Libertina è una libreria itinerante, con tanto di pagina Facebook, che propone l’acquisto a buon prezzo di oltre 600 volumi, raccolti in un piccolo spazio di 9 metri quadrati ed esposti ad ogni tappa del tour della roulotte.

LEGGI ANCHE: “Street book philosophy”, a Sarzana, in Liguria, la libreria itinerante Bartleebee

LA LIBRERIA ITINERANTE DI GIOVANNI LAURITANO –

L’iniziativa è nata grazie a un’idea di Giovanni Lauritano, 47 anni, originario di Messina, libraio con precedenti esperienze nelle catene Feltrinelli e Mondadori. Un uomo con una grande voglia di ripensare alla propria vita, di riorganizzarla , e di fare qualcosa di utile per i bambini. «Ero stanco della routine e del lavoro al chiuso delle librerie, avevo voglia di nuove esperienze e di più libertà, con un contatto diretto con i giovani lettori anche nei quartieri più dimenticati delle nostre città. E così mi sono inventato questa formula della libreria itinerante, a quattro ruote, sempre a disposizione dei più piccoli» racconta Lauritano.

L’offerta dei libri di Lauritano che, nei suoi viaggi è accompagnato dalla moglie Daniele Cannistraci, include anche libri per bambini non vedenti (testi tattili, in alfabeto Braille, o con il linguaggio in simboli Wls) o dislessici (con font e carta particolari). Se la sua esperienza vi incuriosisce e volete invitarlo in una scuola, in un quartiere, in un condominio, non dovete fare altro che contattare Lauritano attraverso la pagina Fecebook della Libreria Libertina.

GUARDA LA FOTOGALLERY

(Fonte immagini: Facebook)

PER APPROFONDIRE: “Iocisto”, a Napoli la prima libreria ad azionariato popolare