Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Mozziconi, gomme e carte a terra: adesso le multe arrivano per legge

Sanzioni da 30 a 300 euro previste nelle nuove norme ambientali. Un provvedimento necessario, perché le città sono invase da questi rifiuti che nascono dall’inciviltà.

di Posted on
Condivisioni

LEGGE DI STABILITÀ GREEN ECONOMY –

È una delle novità più significative, anche se non di grande impatto economico, contenuta nell’allegato ambientale appena approvato in Parlamento: chi getta a terra, nelle acque pubbliche (per esempio i fiumi) o nelle caditoie, mozziconi di sigarette, gomme da masticare, fazzolettini di carta e scontrini di un negozio, viene multato. Per legge nazionale.

LEGGI ANCHE: Basta con i mozziconi a terra, teniamo pulite le città con l’esempio di Tel Aviv

LEGGE PER MOZZICONI E CHEWING GUM A TERRA –

La gradazione delle sanzioni è molto ampia, e copre una forchetta tra i 30 e i 300 euro (nel caso delle cicche), mettendo le amministrazioni comunali nella condizione di avere città più pulite e minori problemi di smaltimento nella catena dei rifiuti. Con un’avvertenza, però, che speriamo i comuni siano in grado di rispettare: ovvero la creazione di spazi, contenitori ad hoc, per questo tipo di spazzatura. Già, perché l’unica attenuante che hanno i cittadini nel buttare un mozzicone a terra è il fatto che di portacenere in giro se ne vedono sempre meno. Eppure, se fatti bene e di piccole dimensioni, potrebbero essere anche degli elementi di arredo urbano.

MULTE PER MOZZICONI A TERRA –

Questa legge ci voleva. In generale siamo contrari a punire sempre i cittadini per la loro maleducazione, ma ci voleva perché il fenomeno dei mozziconi, come quello dei pannolini usa-e-getta, sta diventando davvero imbarazzante. A Roma, per esempio, siamo a circa 1 miliardo e mezzo di cicche gettate a terra, nelle strade, sui marciapiedi, nel Tevere, e perfino nei parchi pubblici. Invitiamo comunque i nostri lettori a porsi soltanto una domanda: Nelle vostre case gettereste mai una cicca a terra? Dalla risposta, ne consegue un comportamento semplice ed efficace in città. Senza correre il rischio di essere multati.

PER APPROFONDIRE: L’iniziativa di un pensionato siciliano per ripulire la spiaggia dai mozziconi di sigarette