Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

I segreti del polpo, l’animale più intelligente del mare. Cambia colore 177 volte all’ora (foto)

Si orienta in qualsiasi labirinto. Sa usare la memoria. E’ curioso e simpatico. Il polpo ha un corpo con straordinarie capacità intellettive. E apre da solo bottiglie, scatole e vasetti.

Condivisioni

INTELLIGENZA DEL POLPO

Riesce a orientarsi anche nel più oscuro dei labirinti. Sa usare la memoria, come l’uomo. È curioso, simpatico e fornito di senso dell’umorismo. Le ricerche degli scienziati sono da molti anni attratte dall’intelligenza del polpo, e vanno sempre più a confermare una cosa ormai certa: si tratta dell’animale più intelligente del mare. Alzi. I polpi, per le caratteristiche della loro intelligenza totalmente diversa da quella dell’uomo, sono considerati quanto di più vicino a una specie intelligente aliena che possiamo incontrare sulla Terra.

LEGGI ANCHE: Intelligenza dei cani, si può misurare. Ecco il test e i giochi migliori per farlo

IL CERVELLO DEL POLPO

Da dove arriva tanta capacità intellettiva? Innanzitutto gioca a favore del polpo il suo corpo, una massa di tessuti molli, senza ossa e senza una forma fissa. Con tre cuori. E con una straordinaria e rapidissima capacità di mutare il colore della pelle: 177 volte all’ora.

Grazie a queste caratteristiche, il polpo riesce a mimetizzarsi ovunque, e può diventare invisibile perfino a pochi metri di distanza. Si nutre catturando le prede con un braccio e trasportandole fino alla bocca, lungo un tappeto ondeggiante di ventose: in cima alle braccia si trova poi la testa, che contiene il cervello e due grandi occhi con le pupille orizzontali, come gli occhi di un gatto girati però di novanta gradi.

PER APPROFONDIRE: Intelligenza delle piante, sanno pensare, difendersi e proteggere il territorio

POLPO E INTELLIGENZA

Quanto può essere grande un polpo? Da sei metri di apertura delle braccia (in particolari i polipi del Pacifico) ai due centimetri di polpi che pesano meno di un grammo. In ogni caso, e torniamo alla sua intelligenza, il polpo ha mezzo miliardo di neuroni (più o meno sono quelli di un cane) e un elevato rapporto tra volume cerebrale e massa corporea. E anche questo è un segnale inequivocabile della sua intelligenza.

Infine, i polipi allenano l’intelligenza. Pur partendo bene come dotazione intellettiva, riescono a farla crescere. La prova per gli scienziati arriva da alcuni comportamenti dei polipi che sono stati molto studiati in laboratorio e in mare. Riescono a svitare i coperchi dei barattoli. Possono aprire vasetti con chiusure di sicurezza per bambini. Possono aprire da soli il tappo di una qualsiasi bottiglia. E grazie alla loro curiosità, i polipi non si fermano mai nell’esplorare, forti del loro mimetismo (possono prendere le sembianze di oltre quindici animali), i confini dell’intelligenza. L’unico neo di tanta scienza è che i polipi vivono poco: da uno fino al massimo di quattro anni. Peccato.

COME COLTIVARE L’INTELLIGENZA E LA MEMORIA:

  1. Tenere in allenamento la memoria: 10 consigli per una mente in forma, senza farmaci
  2. È l’ora della siesta: migliora la memoria e riduce lo stress. Non sprecatela! (foto)
  3. Parlare due lingue aumenta la memoria, la concentrazione e la tolleranza dei bambini
  4. Intelligenza artificiale: e se il robot dovesse evolversi a tal punto da fare fuori l’uomo?