Questo sito contribuisce all'audience di

Il cibo che avanza? Adesso puoi donarlo con la piattaforma web I food share

Il cibo che avanza? Adesso puoi donarlo con la piattaforma web I food share
di
Condivisioni

Non solo in Germania, anche in Italia il cibo non si spreca ma si condivide online con gli altri utenti attraverso la piattaforma “I food share”, la prima rete solidale italiana per la raccolta di prodotti alimentari.

Autori dell’iniziativa quattro giovani siciliani di Caltagirone: Daniele Scivoli, Daniela Lirosi, Francesco Perticone ed Elisabetta Di Benedetto che hanno deciso di coniugare le proprie attività lavorative con la gestione di un sistema che permette di scambiare il cibo che avanza con le persone che ne hanno più bisogno.

LEGGI ANCHE: Web e condivisione contro gli sprechi di cibo

Possono partecipare all’iniziativa sia singoli utenti privati che associazioni, ong, aziende agricole, enti sociali o aziende della grande e piccola distribuzione. Tra i primi a registrarsi : la Caritas di Caltagirone.

Il funzionamento è semplice: il donatore, dopo la registrazione al sito, pubblica la propria cesta di prodotti indicando anche le eventuali date di scadenza degli alimenti e la città in cui si trova in quel momento. A questo punto l’ente o il cittadino  interessato, dopo averne fatto richiesta, si accorda con l’offerente per lo scambio dei prodotti.

Obiettivo futuro: estendersi presto in tutta la penisola in modo tale da diffondere ovunque questa pratica virtuosa. È anche per questo che i gestori di “I food share” stanno già raccogliendo sul sito le candidature di eventuali volontari interessati al progetto.

LEGGI ANCHE:

Ultime Notizie: