Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Il 30 marzo sara’ presentato nuovo sito dei Comuni Virtuosi

di Posted on
Condivisioni

Mercoledì 30 marzo, alle ore 18, presso la Rotonda a Mare di Senigallia (AN), verrà presentato il nuovo sito web istituzionale dell’Associazione nazionale dei Comuni Virtuosi, nata nel maggio del 2005 per unire quei Comuni che operano concretamente nella attuazione, divulgazione e promozione delle “buone pratiche” ambientali, a tutela e salvaguardia del Territorio e delle Comunità.

Saranno presenti nell’occasione il Presidente dell’Associazione, il Sindaco di Monsano Gianluca Fioretti, il suo Coordinatore Marco Boschini e il Sindaco di Senigallia, Maurizio Mangialardi, oltre a Daniele Bedetti che ha curato per Lifecolor il nuovo portale.

All’incontro sarà presente anche Domenico Finiguerra, Sindaco del Comune socio di Cassinetta di Lugagnano (MI), promotore della campagna nazionale “Stop al consumo di territorio”. Durante la serata Marco Boschini presenterà anche il suo libro, “L’Anticasta – L’Italia che funziona”, scritto insieme al coautore Michele Dotti; un libro, si legge nel risvolto di copertina, per quanti sognano ancora di “cambiare il Paese, piuttosto che di cambiare Paese”.

Il volume denuncia coraggiosamente come la Casta, che inizialmente aveva alimentato grandi speranze di cambiamento, ha finito per generare invece, alla lunga, un diffuso senso di impotenza, una profonda disillusione e un conseguente distacco dalla politica.

Proprio questo, paradossalmente, consente alla Casta di conservare indisturbata e addirittura di aumentare i propri privilegi e gli sprechi. Per evitare di mettersi realmente in discussione e per legittimare se stessa, la Casta ha dipinto mediaticamente l’intera Italia come un paese malato che condivide i vizi e le carenze dei propri rappresentanti politici, i quali sono così apparsi essenzialmente “rappresentativi” del popolo.

Tuttavia, si legge nella presentazione del volume, esiste anche un’altra Italia, fatta di tante persone oneste, non solo nella società civile, ma anche nelle istituzioni locali, che si battono ogni giorno per un paese migliore e che stanno già dimostrando con i fatti che le alternative concrete esistono.

Il cambiamento, ancora una volta nella storia, non può che partire dal basso. Il libro contiene contributi, tra gli altri, di Alex Zanotelli, Francesco Gesualdi, Franca Rame, Maurizio Pallante, Jacopo Fo, Andrea Segré, Edoardo Salzano.