Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Giornate Fai di primavera, un fine settimana per visitare mille tesori della Bella Italia

Mobilitati 40mila apprendisti Ciceroni, che accompagnano i visitatori, e 7.500 volontari. Visite gratuite nei giorni 24 e 25 marzo. E una buona occasione per sostenere il Fai.

Condivisioni

GIORNATE FAI DI PRIMAVERA

Un’occasione unica per vedere luoghi di solito inaccessibili. Appartamenti privati, aree archeologiche, palazzi chiusi al pubblico, colonie marine abbandonate. L’appuntamento annuale con le Giornate Fai di primavera (24 e 25 marzo) è davvero imperdibile. Anche per il fatto che durante il fine settimana ad accompagnare i visitatori in oltre mille luoghi dell’Italia del Bello ci saranno circa 40mila apprendisti Ciceroni e 7.500 volontari.

LEGGI ANCHE: L’Italia dei borghi, un patrimonio da salvare. E una meta perfetta per le vacanze di Pasqua

LUOGHI APERTI GIORNATE FAI DI PRIMAVERA

Tra le novità dell’edizione del 2018 ci sono alcune cose che vanno segnalate. A Roma, per esempio, porte aperte a Palazzo Giustiniani, la sede del Senato, e luogo simbolo dell’Italia repubblicana: qui, infatti, fu firmata la nostra Costituzione. A Milano saranno visitabili l’ippodromo Snai di san Siro, un gioiello dell’architettura liberty, e le Vetrate artistiche Grassi, una storica bottega artigiana dove hanno collaborato importanti architetti e artisti.

A Napoli è finalmente aperto al pubblico, in occasione delle visite organizzate dal fai, il chiostro pensile di Sant’Agostino alla Zecca, mentre a Taranto si possono ammirare i tesori dei depositi del MArTa, il museo che custodisce una delle più importanti collezioni archeologiche italiane.

L’intero programma delle Giornate Fai è scaricabile dal sito, e non dimenticate che si tratta anche di una buona occasione per sostenere una vera istituzione dell’Italia del volontariato che lavora per salvare pezzi del nostro patrimonio artistico e culturale.

(Nell’immagine in evidenza, Villa del Balbianello- Tremezzina. Nella gallery, in ordine: Convento dei Cappuccini-Monterosso; Castello di Calatubo; Parco di Villa Gregoriana; Abbazia di San Fruttuoso. Fonte: pagina FB FAI- Fondo Ambiente  Italiano)

I LUOGHI PIÙ BELLI DA VISITARE IN ITALIA

Giardini d’Italia, ecco i 10 più belli. Come visitarli in tutte le regioni del Paese (foto)

I Cammini da fare in Italia: ecco i percorsi più belli. Dalla Basilicata al Trentino – Alto Adige

Bosco di San Francesco, un’oasi verde per scoprire il silenzio e la natura (foto)

Giardino della Kolymbetra, uno dei 10 parchi più belli d’Italia (Foto)