Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Giocare con i gatti, i consigli per divertirsi e per farli stare in forma. Il 95 per cento mangia troppo

Mensole per salti, tiragraffi, serpentelli “a sorpresa”: la creatività ci viene in aiuto anche quando si tratta di realizzare piccoli oggetti di svago per i nostri amici a quattro zampe. Come? Riciclando pezzi di legno e di metallo, avanzi di cartone, vecchi calzini e tanto altro ancora.

Condivisioni

GIOCHI FAI DA TE PER GATTI

Sono svantaggiati anche rispetto ai cani. I gatti, infatti, escono poco di casa, e non possono contare sul rito delle passeggiata durante la quale i cani fanno i loro bisogni, giocano all’aria aperta, diventano attivi, e proprio come noi curano i rischi di obesità in modo naturale, con l’esercizio fisico. Ecco perché più di un terzo dei gatti sono in sovrappeso, il 13 per cento è colpito da una grave obesità e il 95 per cento rischia anche gravi malattie per il fatto che mangia troppo.

L’alternativa alla totale inattività, e al mangiare a ripetizione, è una sola: giocare e divertirsi con i gatti. Non sprecando così la loro compagnia. Palline di gomma o di stoffa, piccoli oggetti da addentare, topolini ricavati da un riutilizzo di un avanzo di tessuto: le cose per giocare con i gatti sono davvero tante. Ma come si usano? Come si realizzano in casa?

Basta poco infatti per far divertire il proprio gatto e non è sempre necessario spendere troppo comprando i giochini in vendita nella grande distribuzione o nei negozi specializzati nella vendita di prodotti destinati agli animali domestici. È sufficiente un pizzico di creatività e manualità per creare in casa, con materiali di riciclo, tanti giochi fai da te con cui trascorrere momenti di allegria insieme al proprio amico a quattro zampe.

LEGGI ANCHE: Giochi per cani fai da te, 10 idee per divertirvi con loro a costo zero

COME GIOCARE CON IL GATTO

Un’attività molto semplice è quella di lanciargli dei croccantini: il vostro amico a quattro zampe inizierà a inseguirli per recuperarli. In alternativa, nascondete qualche croccantino sotto un bicchiere di carta o plastica: vedrete che il gatto si divertirà a spostare il bicchiere pur di arrivare al cibo. Ovviamente tenete sempre conto delle porzioni di cibo in modo da non incorrere in razionamenti non corretti.

E che ne dite invece di nascondere sotto un giornale un giochino e farlo muovere? Il gatto inizierà ad osservare la possibile preda e si divertirà a catturarla. Ricordate però di far muovere il gioco lontano dall’animale proprio come una preda farebbe in natura, altrimenti rischiate solo di spaventare il gatto. E di tanto in tanto, fate scomparire il gioco per qualche secondo: un modo per stimolare la sua attenzione e curiosità.

Avrete notato inoltre che uno dei loro passatempi preferiti è cercare oggetti nell’acqua. Riponete quindi qualche croccantino in una ciotola d’acqua in modo che il micio si diverta a cercare di raggiungerli. Un modo anche per farlo bere un pò di più.

Se il gatto non reagisce subito però, non insistete e lasciategli il tempo di capire e osservare cosa sta accedendo. Se il gatto è anziano invece, evitate di farlo sforzare troppo e proponetegli giochi da fare sul pavimento, senza saltare troppo, in modo che non possa stancarsi. Tante attività curiose, utili anche per rafforzare il legame dell’animale con il padrone.

GIOCHI PER GATTI FAI DA TE

Vediamo ora invece quali sono i giochi fai da te da realizzare in casa per far divertire il nostro amato amico a quattro zampe:

  • I gatti, si sa, amano saltare e allora un’idea intelligente potrebbe essere quella di costruire delle mensole con legni di risulta (per esempio di un vecchio mobile), con del cartone rinforzato o con qualunque cosa faccia al caso nostro e poi montarle su di una parete, in maniera sfalsata, in modo che il gatto possa divertirsi a saltare da all’una all’altra, magari trovando su quella più alta un bel cuscino sul quale potersi riposare.

giochi-fai-da-te-per-gatti (2)

  • Bella l’idea del serpentello a sorpresa, creato con dei tubi di cartone (del tipo di quelli della carta igienica) da infilare in un calzino, ripiegato poi all’interno del tubo stesso e fissato con colla a caldo solo ad una delle estremità. All’interno del serpentello si potrebbe nascondere un premio da sgranocchiare che il gatto si diverte a cercare, attratto dall’odore.

giochi-fai-da-te-per-gatti (1)

  • Per coloro che sono dotati di una maggiore manualità e che hanno più dimestichezza col “fai da te”, un’idea originale è quella del castello fatto di vecchi cassetti. Se in casa si ha un mobile vecchio che non si usa più, si possono recuperare i cassetti e fissarli a delle sbarre di metallo o di legno, in maniera sfalsata. Il gatto sarà felice si saltare qua e là e rifugiarsi nei cassetti come fossero piccole cucce.

giochi-fai-da-te-per-gatti (3)

  • Tappi di sughero, ai quali vengono fissati dei pezzi di stoffa colorati o dei sonaglini, diventano delle finte prede che il gatto si intrattiene a rigirare tra le zampe; lo stesso si fa con dei vecchi calzini riempiti di ovatta o di stoffa, ornati con piume o fili colorati.

giochi-fai-da-te-per-gatti (4)

  • I gatti adorano la carta stagnola, dunque basta creare delle palline con questo materiale così allettante e poi legarle ad un filo per farle penzolare o strisciare davanti a lui e invitarli al gioco.
  • Con delle strisce o delle sagome di cartone si creano degli utili tiragraffi per permettere al gatto di affilare le unghie senza rovinare i mobili di casa. Le strisce vanno assemblate tra loro, in modo che sui profili ruvidi il felino possa infilarci le unghie a suo piacimento.

giochi-fai-da-te-per-gatti (2)

COME VIVERE FELICI CON IL PROPRIO CANE O IL PROPRIO GATTO: