Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Ossi Saarinen, il giovane finlandese che fotografa volpi che sorridono e cigni che si abbracciano

Le fotografie di Ossi Saarinen sono diverse dalle foto naturalistiche di altri fotografi di animali: volpi, foche, cigni, volatili, procioni, persino una maestosissima aquila. Li riprende da vicinissimo, con pazienza e molta cura. E li posta sui social con didascalie spiritose e tenere.

Condivisioni

FOTOGRAFI DI ANIMALI

Un fotografo di gossip. Di momenti molto particolari, intimi, sorprendenti, originali: non dei soliti vip, che non finiranno mai di stufarci con le loro pose per paparazzi, ma di animali, tutti gli animali, scoperti dal vivo. Girando foreste, boschi e laghi centimentro per centimetro. Ossi Saarinen è davvero un giovane molto fortunato. A soli 21 anni, ancora studente all’università di Geografia di Helsinki, Ossi è già una celebrità nel mondo dell’ambientalismo fotografico. I suoi scatti, specie quelli delle volpi, l’animale che preferisce, fanno notizia su Instagram.

LEGGI ANCHE: We are drops: una mostra collettiva di fotografia che insegna l’amore per la natura. E lo fa insieme alle scuole (foto)

fotografi di animali ossi saarinen

OSSI SAARINEN FOTO

Le volpi, come dimostra la sua collezione di ritratti, sono proprio il suo soggetto preferito, che Ossi ritrae in modo poetico e divertente, facendoli assomigliare quasi a personaggi di una fiaba mentre giocano, cacciano o nutrono i loro piccoli. Lo sguardo del giovane finlandese è raro, così come il suo punto di vista: non è soltanto fotografia naturalistica, bensì il frutto di veri e propri appostamenti, del conquistare la fiducia delle volpi selvagge nei loro covi nella foresta, dell’attesa paziente che esse non scappino o vadano via, ma che addirittura si avvicinino alla macchina fotografica.

Ossi Saarinen, infatti, ha trascorso mesi a crescere vicino alle volpi prima di essere ricompensato con questa serie di immagini che catturano veramente la loro bellezza naturale. Così, Ossi riesce a scattare foto mai viste prima, da vicinissimo, con la possibilità di immortalare momenti di tenerezza o divertenti, come riprendere gli animali selvatici mentre si procurano il cibo o nutrono i piccoli. Tra le impressionanti immagini di Ossi ci sono stupefacenti scatti  di volpi che si muovono sotto i raggi di sole che attraversano gli alberi della foresta di Sipoonkorpi in Finlandia. Una è fotografata raggomitolata  mentre dorme in un nido di paglia e un altra si crogiola in una luce crepuscolare.

In queste impressionanti fotografie, Saarinen cattura abilmente le espressioni uniche di ogni animale in un aspetto distintivo. Da un “sorriso” storto a un ringhio sfacciato, le stranezze uniche della volpe offrono uno sguardo sulla loro personalità. Attraverso questi tratti identificativi – così come i loro gesti, movimenti e relazioni – Saarinen è in grado di distinguere molti degli esemplari di volpe; ha persino soprannomi per soggetti particolarmente familiari, tra cui “la madre” e “baby fox”.

fotografi di animali ossi saarinen

Saarinen è stato ispirato a perseguire la fotografia naturalistica dopo essere entrato in contatto con un trio di cuccioli nel 2017. Da allora, ha trascorso centinaia di ore nella foresta, aspettando pazientemente gli incontri intimi e nascosti che rendono le sue fotografie così speciali. Ma non sono solo le volpi i  soggetti di questi ritratti. Ossi scatta impressionanti fotografie di procioni, anatroccoli, cigni, scoiattoli, foche, addirittura una maestosissima aquila, postandoli sui suoi social con un corredo di didascalie divertenti e spiritose, che sono perfette per contornare l’aspetto tenero e particolare di queste istantanee.

fotografi di animali ossi saarinen

 

Anche l’italiano Fabrizio Carbone, che passa sei mesi all’anno nella sua casa in Finlandia, è un grande fotografo di animali e di panorami scandinavi. Nel suo libro, La coda delle volpi, Carbone ritrae foreste fitte dalle temperature polari, popolate da galli cedroni, ermellini delle nevi, aquile di mare e aquile reali, renne, orsi bruni, lupi e una quantità enorme di volatili. Fino a oggi, ne ha contate 117 specie diverse.

(L’immagine di copertina e quelle a corredo del testo sono tratte dalla pagina Facebook di Ossi Saarinen)

STORIE DAL PROFONDO NORD